CHIUDI
CHIUDI

12.12.2018

Secoval a tutta velocità Il compleanno numero 15 si festeggia in Ferrari

Secoval ha sede nella «casa» della Comunità montana
Secoval ha sede nella «casa» della Comunità montana

È sulla breccia da 15 anni fornendo servizi e innovazione al territorio. Secoval, società pubblica controllata dalla Comunità montana della Valsabbia, è una realtà che corre, e ha deciso di festeggiare il compleanno arrivando alla festa metaforicamente in Ferrari. Succederà a Idro mertedì prossimo, 14 dicembre, con l’evento programmato dalle 10 alle 12 nell’aula magna dell’Istituto Perlasca. «L’idea ci è stata suggerita dal nostro slogan, da 15 anni la formula vincente - spiega Flavio Gnecchi di Secoval -. Abbiamo pensato di celebrare la ricorrenza assimilandoci a una realtà come la Ferrari, scuderia di Formula 1, per ricordare che anche noi siamo proiettati verso la ricerca continua della perfezione investendo ogni anno in novità e innovazione». Così, oltre al presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini e all’amministratore di Secoval Flavio Gnecchi, moderati da Marco Baccaglioni, coordinatore delle società partecipate della Comunità (Secoval che si occupa di servizi comunali ma anche Sae per i rifiuti e Vallesabbia solidale per l’assistenza), ci saranno due ospiti, bresciani, d’eccezione: Maurizio Arrivabene, managing director Ferrari, e Riccardo Adami, race engineer di Sebastian Vettel, pilota leader delle «rosse» di Maranello. MAURIZIO Arrivabene dirige la Scuderia Ferrari da novembre 2014, ed è anche consigliere della Juventus, portato lì dall’amico e presidente Andrea Agnelli. Nato a Brescia nel 1957, dopo gli studi tecnici si è iscritto ad Architettura a Venezia ma non ha concluso gli studi. Ha sposato Stefania Bocchi, portavoce in Ferrari, e ha una figlia. Assunto a Losanna nel 1997 da Philip Morris Europa ha poi scalato i vertici di Philip Morris International fino alla vicepresidenza. E dal 2015 dirige la sezione sportiva della casa automobilistica. Riccardo Adami, nato a Brescia nel 1973, è laureato in Ingegneria meccanica ed in Ferrari dopo aver iniziato nel 2002 con la Scuderia Minardi poi divenuta Toro Rosso, dove nel 2008 era stato già ingegnere di pista di quel Sebastian Vettel ritrovato dopo anni a Maranello.

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1