CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.06.2018

Il «campo» della canoa cancellato dalla piena

Il Chiese a Vobarno ieri mattina
Il Chiese a Vobarno ieri mattina

Danni anche per il Canoa Club Brescia che a Vobarno ha la sede in piazza Ferrari e il campo di gara federale della canoa slalom nel fiume Chiese. Ma la pioggia di ieri l’ha colpito a morte: «Da un primo controllo - spiega il vicepresidente del Club Antonio Fierro - si vede che la piena s’è portata via diverse porte dello slalom e ha tranciato parte dei cavi colleganti, per un danno di circa 3.000 euro. Solo calata l’acqua potremo vedere i danni che stanno sotto l’attuale livello». IL CAMPO è inagibile: «I danni li ha causati l’acqua ma anche le piante trascinate dalla stessa, che hanno colpito la ringhiera che protegge il campo. Sul greto del fiume sono posti dei massi che stabilizzano e compongono il campo di gara, e la piena può averli spostati. Nel caso, per ripristinare il tutto ci dovrà essere anche la scavatura dei massi, con altri costi da sopportare per la ricementazione». Complessivamente, ci si può attendere una cifra superiore ai 7.000 euro, rilevante per una società che pratica uno sport minore e che, di conseguenza, dispondedi poche risorse: «C’è bisogno che gli enti sovraccomunali si mettano una mano sul cuore e l’altra nel portafoglio per aiutarci».

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1