CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.10.2017

Il «porta a porta»
debutta sulle note
di Charlie Cinelli

La presentazione del servizio
La presentazione del servizio

Mentre la Valsabbia si prepara alla partenza del nuovo sistema di raccolta differenziata col porta a porta, misto o spinto, dal prossimo 1° gennaio, la Comunità montana proietta in anteprima il cortometraggio che vede protagonisti, assieme a Charlie Cinelli, tanti valsabbini nel video dal titolo «Con Charlie la raccolta è differente». Questo per spiegare perchè nei giorni scorsi hanno visto Charlie Cinelli aggirarsi per i paesi della valle vestito da operatore ecologico alla guida di un nuovissimo furgoncino della raccolta.

Il cortometraggio è stato girato da Piergiorgio Cinelli, ideato dal fratello, il cantautore, bresciano della Valle Trompia, Charlie Cinelli. Di Charlie, testimonial per la Valsabbia che tra poco differenzierà, sono sia le musiche che le parole dell’inedita canzone «Rifiuti, vengono differenziati» che accompagna il video, già disponibile sul Web e su Facebook (all’indirizzo «Differenza in Comune»).

«Tra due mesi si parte - spiega Giovanmaria Flocchini, presidente della Comunità Montana - siamo consapevoli che ci saranno fin da subito alcuni intoppi e delle difficoltà, perché la cultura del differenziare non è cosa automatica per il cittadino, perché creare dal nulla un’azienda che si occupi di tutto quel che riguarda la raccolta differenziata, la Comunità Montana di Vallesabbia lo ha fatto, non è semplice e tanti meccanismi andranno oliati e, nel caso, corretti. Alla presentazione del video giovedì nella sala delle conferenze di via Reverberi a Nozza protagonisti sono stati in primis Charlie Cinelli, insieme alle figure istituzionali.M.PAS.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1