CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2018

Si riaccende il semaforo del ponte sul Vrenda

Le prove di carico sul ponteIl ponte di via Vrenda riaperto e il semaforo di nuovo funzionante
Le prove di carico sul ponteIl ponte di via Vrenda riaperto e il semaforo di nuovo funzionante

Sospiro di sollievo, stavolta definitivo, per i residenti e i commercianti di Sopraponte: da qualche giorno è stato infatti riaperto il transito, con doppio senso di marcia alternato da semaforo, sul ponte di via Vrenda, il viadotto che ha rischiato di finire sotto i ferri a seguito di relazione tecnica che ne aveva rilevato le criticità. È rimasto chiuso per circa due mesi, con semaforo spento (e coperto da un sacco nero) da fine agosto a fine ottobre: l’unico senso di marcia disponibile, da Gavardo verso Vallio e non viceversa, aveva scatenato (e non poco) le ire dei commercianti, che si erano subito attivati per richiederne la riapertura, consegnando pure 550 firme in municipio, raccolte in un paio di settimane. Il 18 ottobre scorso la giornata decisiva: in loco erano state effettuate le attese prove di carico, che hanno permesso così di verificare lo stato di salute del ponte. Le indiscrezioni anticipate da Bresciaoggi sono state poi confermate nella pratica, alla consegna della relazione: «L’ingegnere strutturale incaricato dal Comune - si legge in una nota del commissario Anna Pavone - ha presentato la relazione di verifica delle prove di carico, e ha attestato che l’opera è strutturalmente idonea al transito, anche con il doppio senso di marcia, ma con un limite di 20 tonnellate di peso». Mai più carichi pesanti, ma comunque viabilità garantita. «L’amministrazione comunale ha dato la massima priorità, tecnica e finanziaria - scrive ancora Pavone - alle iniziative volte a garantire in primis la sicurezza delle persone impegnandosi nel contempo a ridurre al minimo il periodo di tempo necessario per le verifiche». LA SITUAZIONE sta tornando alla normalità, fanno sapere i commercianti, che ringraziano «tutti quelli che hanno firmato, e tutti quelli che ci hanno espresso la loro solidarietà». Da un ponte all’altro. Esattamente una settimana fa anche il ponte di via Franchi era stato chiuso al traffico per essere sottoposto alle prove di carico: anche in questo caso, tutto regolare. Infine, stanziati anche i 190mila euro per le nuove asfaltature, quasi il doppio rispetto al progetto originale. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1