Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

Un autunno di lavori per la casa dello sport

Una immagine panoramica del Centro sportivo di Roè Volciano

La qualità della vita in un centro urbano si misura anche dagli spazi per la pratica sportiva. A Roè Volciano ne sono convinti, e con l’arrivo dell’autunno daranno il via a una massiccia riqualificazione del Centro sportivo comunale di via Mameli per un impegno economico che sarà di circa 550 mila euro. Sarà interamente finanziato dai fondi che l’ente locale recupererà grazie a due operazioni industriali proposte da società private, con l’aggiunta di un contributo sovraccomunale da 200 mila euro: la metà verrà impiegata nel piano, sommandosi ai 450 mila di oneri privati. Con questo denaro si interverrà non tanto sui campi da gioco, che sono in ottima forma, ma piuttosto sui servizi complementari ma essenziali come gli spogliatoi, la biglietteria e il magazzino. DA DOVE arrivano gli oneri privati? I 450 mila euro previsti saranno garantiti in primo luogo dalla cessione a un’impresa del diritto di escavazione di un’area inutilizzata in via Verdi che poi, rimanendo sempre di proprietà del Comune, verrà trasformata in uno spazio verde pubblico e arricchita nel sottosuolo di un ampio parcheggio. In cambio l’azienda che ha ottenuto il diritto di escavazione si è impegnata a finanziare interamente i nuovi spogliatoi e i magazzini del Centro sportivo. La seconda fonte è invece rappresentata dal piano di ampliamento del comparto produttivo nella località Missana della «Omsi Trasmissioni». In concreto l’operazione prevede di trasformare l’edificio che oggi è adibito a spogliatoio dlel’azienda in un magazzino che verrà poi messo a disposizione delle società sportive di Roè Volciano. I NUOVI spogliatoi troveranno invece posto in un nuovo e più moderno edificio, mentre le strutture «provvisorie» che per anni hanno ospitato le attrezzature sportive saranno demolite, e al loro posto verrà successivamente realizzata la nuova biglietteria coperta. Il progetto ha già avuto il benestare del consiglio comunale e quindi non esitono più ostacoli verso la realizzazione. E l’altra metà dei 200 mila euro di contributi su cui il Comune può contare? Verrà destinata al finanziamento delle asfaltature delle strade interne e di collegamento del paese, tutte di competenza dell’ente locale. Tutto pronto dunque: i soldi ci sono, il progetto anche, la volontà politica pure. Basta solo attendere che arrivi l’autunno. •