Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 20 novembre 2018

Le «Storie Vestonesi» di Mario Rigoni Stern

A dieci anni dalla scomparsa di Mario Rigoni Stern, Vestone rende omaggio al più celebre dei suoi cittadini onorari. Con un evento speciale che si terrà oggi, alle 17.30, all’auditorium comunale e durante il quale sarà presentato il volume «Storie Vestonesi», curato da Giancarlo Marchesi. Rigoni Stern fu prima sergente alpino del glorioso «Battaglione Vestone» durante la ritirata di Russia, e poi scrittore tra i più conosciuti del Novecento anche grazie al successo editoriale de «Il sergente nella neve». Nato ad Asiago nel vicentino nel 1921, qui morì nel 2008, a quasi 87 anni, dopo avere amato e frequentato Vestone ed esserne diventato cittadino onorario nel 1977 (oltre che grande amico dell’Avis). IL LIBRO edito da Grafo è una raccolta di scritti dedicati alla sua terra adottiva, Vestone appunto, con la quale il legame si è sempre più stretto nel tempo grazie anche all’amicizia con Felice Mazzi, il «Farmacista», veneto ma vestonese d’adozione (i suoi eredi ancora gestiscono la farmacia). Prima dell’incontro, alle 16, nella Sala Moroni del municipio sarà inaugurata la mostra «Mario Rigoni Stern e i suoi alpini» (visitabile dal lunedì al sabato dalle 17 alle 19 e la domenica anche dalle 10 alle 12). •