Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 22 settembre 2018

La camminata mariana doppia la boa numero 42

È una lunga storia quella della «Caminada sota el Cargiù» di Vobarno; una storia iniziata 42 anni fa per rendere onore alla statua della Madonna di Loreto regalata da papa Wojtyla al gruppo sportivo vobarnese «Via Prandini», da sempre organizzatore dell’evento. Proprio l’immagine sacra si incontra lungo il percorso, e ha dato vita all’obbligo non scritto di una sosta di preghiera durante la gara. Organizzato con l’Avis e l’assessorato comunale allo Sport, per l’edizione numero 42 l’evento prevede il ritrovo alle 8 di stamane davanti al Centro sportivo (che farà da sfondo anche l’arrivo), poi le partenze alle 8.40 e alle 9. Le iscrizioni saranno possibili fino a poco prima del via, e i partecipanti affronteranno 8 chilometri e mezzo (gli adulti), oppure 3,5 e 1,2 (ragazzi e bambini). Infine la corsa di 600 metri per i pulcini. L’iscrizione quasi simbolica costa 2 euro, che salgono a 3 con il ristoro e l’oggetto ricordo. •