Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
mercoledì, 18 ottobre 2017

Podismo e fede mariana
nella corsa di fine estate

Sono passati 41 anni da quando Vobarno inventò una corsa per festeggiare la statua della Madonna di Loreto regalata da papa Wojtyla al Gruppo sportivo «Via Prandini»; un corsa con l’obbligo non scritto della sosta di preghiera al passaggio davanti all’immagine sacra, e oggi la «Caminada sota el Cargiù» tornerà sulla scena, sempre col sostegno dell’Avis e dell’assessorato allo Sport.

Il programma dell’edizione 41 prevede il ritrovo alle 8 davanti al Centro sportivo (dove è previsto anche l’arrivo): il via verrà dato alle 8.40 e alle 9, e le iscrizioni saranno aperte fino alla partenza. Le distanze? 8,8 chilometri per gli adulti, 3,4 e 1,2 per ragazzi e bambini e 600 metri per i pulcini.

Si partirà con qualsiasi condizione di tempo e l’iscrizione simbolica alla corsa costa solo 2 euro; ristoro compreso, che salgono a 3 se si vuole ricevere anche un piccolo ricordo della manifestazione a metà strada tra podismo e fede.M.PAS.