CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.10.2017

Valsir, 30 anni d’oro
e in chiave sostenibile

10Si chiama «Valsir», appartiene al gruppo industriale Fondital, ha due sedi produttive a Vestone e Vobarno, e questa grande azienda valsabbina si prepara a ospitare, nelle due sedi produttive di Vestone e Vobarno, la festa per i primi 30 anni di attività; e insieme per l’attenzione per la sostenibilità e la qualità totale che stanno caratterizzando la fase più recente della sua storia industriale.

GUIDATA dal presidente e amministratore Andrea Niboli, Valsir sta allestendo un grande evento a Vobarno per sabato 14 ottobre. Servirà a ricordare per esempio la recente acquisizione della certificazione ISO 50001 che sancisce una gestione ottimale dell’energia all’interno dei due siti produttivi e logistici, che va ad aggiungersi alla certificazione ISO 9001 per la gestione qualità, che l’azienda possiede da tempo.

Il nuovo «diploma» ambientale premia una migliore gestione dell’energia e della quantità di risorse consumate, e Valsir ha per esempio già raggiunto e superato l’obiettivo della riduzione del 5% del consumo di energia elettrica e di emissioni di anidride carbonica previsto entro il 2018 grazie agli investimenti strutturali e gestionali. Per ogni chilo lavorato oggi, rispetto al 2015 si consuma il 5,4% in meno di elettricità e si genera il 7,2% in meno di emissioni di Co2 in atmosfera.

Tra le decisioni che hanno portato all’ISO 50001 il progetto luci a led, con la sostituzione di più di 1.200 lampade che ha ridotto i consumi di energia elettrica per l’illuminazione del 62%; ma anche l’installazione di 6 nuovi compressori e di oltre 50 inverter dai 5,5 ai 110 kW con un rientro entro l’anno dell’investimento. Nel 2017 è stato poi potenziato un software di energy management che analizza una massa di dati sviluppando analisi predittive dei consumi e della manutenzione degli impianti. Il prossimo traguardo? Ottenere la certificazione ISO 14001 che premia la gestione ambientale. M.PAS.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1