CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.10.2018

Calcio, Lodrino e Tavernole fanno squadra

Foto di gruppo per i piccoli calciatori di Lodrino e di Tavernole:  per lo sport dell’Alta Valtrompia un’ulteriore occasione di crescita
Foto di gruppo per i piccoli calciatori di Lodrino e di Tavernole: per lo sport dell’Alta Valtrompia un’ulteriore occasione di crescita

Un’alleanza che si concretizza in un progetto strategico per lo sport dell’Alta Valle e non solo, e in particolare per i piccoli calciatori e le loro famiglie: protagoniste la giovanissima Ac Tavernole, nata 4 anni fa, e la storica Ac Lodrino, con esperienza ultratrentennale. È stato ufficialmente presentato dai responsabili nella grande palestra della scuola consortile a Lavone, con le gradinate gremite da trecento persone, bimbi e genitori: i presidenti delle due associazioni sportive, Renato Flor e Felice Bettinsoli, con i sindaci Gerardo Ferri e Iside Bettinsoli. Un progetto rilevante per numeri e finalità, che guarda al futuro visto che il calo delle nascite rende sempre più difficile mantenere le scuole calcio e le squadre che vanno dagli under 8 agli under 14. Per questo si è pensato di unire le forze e mettere assieme staff tecnici e vivai, potendo tra l’altro contare su strutture moderne. In pratica a Lodrino si cura l’attività Figc dagli over 14 alla Prima Categoria, con circa 150 tesserati; a Tavernole si concentrano invece i giovanissimi dai 14 anni in giù con altrettanti tesserati più una squadra dilettantistica open. L’importanza è chiara viste le forze in campo complessive: oltre 300 giocatori, ai quali vanno aggiunti allenatori e staff. In particolare sono 130 i giovanissimi che usufruiranno della strutture e dei tecnici a Tavernole: scuola calcio e sette squadre iscritte ai campionati: under 8, 9 anni, 10 anni, 11 anni, 12 anni, ragazzi (under 14) per il campionato Csi. Si aggiunge una seconda 9 anni che è stata iscritta al campionato Figc (23 iscritti). VENENDO alla scuola calcio, sono 30 gli iscritti con problemi di orari possibili e adatti alla palestra consortile. Problemi risolti con le ore messe a disposizione gratuitamente dal Comune di Bovegno nella palestra recentemente sistemata e ammodernata con il sintetico delle scuole medie ed elementari del paese. Venendo ai tecnici, sono ben 30 gli allenatori impegnati, con una bella notizia aggiuntiva: una volta al mese avranno a disposizione insegnamenti e consigli di Nolan Zani, del centro formazione dell’Inter. Responsabile del settore giovanile unico è Flavio Balduchelli, tra l’altro consigliere delegato allo sport del Comune di Tavernole. Coordina le attività e rapporti con i comuni il presidente dell’Ac Tavernole. Durante la presentazione in particolare i due sindaci, più che soddisfatti, hanno rinnovato il loro impegno a sostenere l’iniziativa coinvolgendo anche i colleghi degli altri paesi interessati. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Edmondo Bertussi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1