CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.02.2018

Cocaina, «erba» e hashish: due arresti e una denuncia

Gli stupefacenti sequestrati
Gli stupefacenti sequestrati

Due arresti, una denuncia e 65 grammi di cocaina, 30 di hashish e 40 di marijuana sequestrati. È questo il bilancio dell’operazione condotta dai carabinieri della Compagnia di Gardone Valtrompia a Sarezzo. Il tutto all’interno di uno specifico pacchetto di interventi finalizzati alla repressione dei reati connessi allo spaccio di stupefacenti. IL BLITZ nella serata di giovedì. Quando i militari della stazione di Villa Carcina, insieme al personale in borghese del Nucleo Operativo, erano impegnati in servizi di osservazione e di pedinamento. Che hanno portato, in territorio di Sarezzo, all’individuazione di due cittadini marocchini e di un bresciano, tutti e tre già noti alle forze dell’ordine. I due stranieri erano intenti a cedere della sostanza stupefacente al terzo, quando sono stati fermati dai militari dell’Arma. A seguito delle perquisizioni sono stati rinvenuti gli stupefacenti sequestrati: 65 grammi di cocaina, 30 di hashish e 40 di marijuana. Rinvenuta e sequestrata anche la somma di 310 euro in contanti. Inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto una serie di appunti presi per tenere la contabilità e diverso materiale da confezionamento e misurazione. GLI ARRESTI dei due marocchini sono stati convalidati. In seguito, secondo disposizione dell’autorità giudiziaria, il pregiudicato bresciano è stato denunciato in stato di libertà. Un cittadino marocchino è stato invece condotto in carcere, a Brescia, mentre il secondo è stato sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliero per la firma. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1