mercoledì, 15 agosto 2018
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

16.01.2018

Armato di un coltello minaccia la vicina di casa

Sembrano emergere le figure di due ladri improvvisati della descrizione del doppio arresto portato a termine nel fine settimana dai carabinieri della stazione di Gardone. Protagonisti un 40 enne e un 38enne bresciani che, nonostante i notevoli danni già causati quando il loro tentativo è abortito, non erano riusciti a forzare la porta d’ingresso di un bar tabacchi preso di mira sul territorio di Concesio. A rendere inutile il lavoro di piedi di porco, cacciavite e guanti anti taglio sono stati proprio i carabinieri, richiamati sul posto, insieme alla vigilanza privata, dall’entrata in funzione dell’allarme. Inutile il tentativo di fuga a piedi dei due, ora agli arresti domiciliari in attesa del processo. Convalidato anche l’arresto del 33enne bloccato a Nave, dai carabinieri del posto, per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e porto d’arma da taglio. È stato bloccato col coltello in mano mentre prendeva a calci la porta di una vicina di casa con la quale aveva appena avuto una discussione. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1