Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 17 ottobre 2017

Con «Il Branco» il mondo è a misura di Fido

Foto di gruppo per addestratori e simpatizzanti dell’associazione «Il Branco» di ConcesioEducazione e addestramento tra le prioritàGli animali lavorano con professionisti qualificati (BATCH)

Asilo per cani, servizi a domicilio e una lunga serie di corsi ludico ricreativi e di obbedienza. Ecco la proposta per la nuova stagione dell’associazione «Il Branco» di Concesio. «ll cane è un compagno prezioso e affidabile, ma resta pur sempre un animale istintivo - spiega Alessandro Ghidini, educatore cinofilo - È importante avere la massima padronanza del proprio fedele amico. Fondamentale quindi conoscerlo, capirlo e saperlo gestire, perché possedere un cane resta comunque una grossa responsabilità. Non tutti i cani sono per tutti. Mi spiego: non ci sono cani buoni o cattivi, ma in base alle caratteristiche dell’animale e del padrone, al tempo a disposizione e alle abitudini di vita, bisogna fare una scelta ponderata e non guidata dall’entusiasmo o dalle mode». In caso di difficoltà, ci si può appoggiare ai professionisti dell’associazione che gestisce da un paio d’anni il campo di San Vigilio e che ha grosse novità per la nuova stagione. In programma c’è un corso di «dog dance», ma ancor più curioso è il servizio domiciliare unico in Valtrompia. Operatori qualificati, addestratori Enci, istruttori ed educatori Csen, sono a disposizione per la gestione «ordinaria» dei cani. Avete una visita dal veterinario oppure il cane ha bisogno di un bel bagno? Basta appoggiarsi a quelli de «Il Branco».

«Affidare a noi il vostro animale significa lasciarlo nelle mani di professionisti», spiega Alberto Belleri, addestratore Csen. Per il servizio di toelettatura, l’associazione si appoggia a un centro di Concesio che offre anche trattamenti all’ozono (idromassaggio, soffiatura e fonatura), mentre per chi vuole contenere le spese c’è la soluzione self-service, dove gli operatori si occuperanno del lavaggio a gettoni. Parallelamente a questo servizio c’è l’asilo per cani: nulla a che vedere con una pensione, ma un servizio giornaliero che permette di lasciare il proprio animale per qualche ora in mani esperte. Inoltre, c’è l’intenzione di organizzare un open day domenicale per esercitazioni di dog dance.

A CAPO DELLO STAGE ci sarà Stefano Cominardi: «Parliamo di uno sport che ha lo scopo di esaltare le capacità peculiari di ogni cane e approfondire e consolidare il rapporto tra cane e conduttore. L’obiettivo non è certo quello di far ballare il cane - spiega - È una disciplina aperta a tutti dove il conduttore insegna al proprio animale determinati trucchi grazie a svariati esercizi». In quell’occasione si potrà fissare un appuntamento per specifiche esigenze o per problemi comportamentali. L’associazione dispone di figure professionali ben distinte in grado di proporre svariati corsi: cominciando con i cuccioli per proseguire con quelli di obbedienza e terminare con la Rally-O, mentre nel 2018 è in programma un corso per diventare educatore cinofilo Csen. La segretaria Annalisa è a disposizione al numero 320 6228953 per rispondere a dubbi e domande.