giovedì, 13 dicembre 2018
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

27.04.2018

L’amore per la musica compie quarant’anni

Una esibizione della banda di Concesio
Una esibizione della banda di Concesio

Sarà naturalmente un concerto, ma con importanti contenuti aggiuntivi, a festeggiare il 5 maggio i primi 40 anni della banda di Concesio. L’appuntamento è alle 21 nelle «Palestre 53» di via Marconi. Nato nel 1976 con un primo nucleo composto da 17 elementi guidati dal promotore Rinaldo Tamagnini, da 40 anni il gruppo è guidato dal maestro Costanzo Manza, che oggi guida 40 musicisti qualificati impegnati spesso in concerti e servizi religiosi e commemorativo, ma anche in feste e sagre di paese. Il repertorio preferito del maestro è infatti quello moderno: colonne sonore di film e richiami alla musica leggera con qualche puntata nel classico. «TUTTI NOI SIAMO estremamente soddisfatti e orgogliosi della nostra banda che compia 40 anni, anche se in realtà è nata nel ’76, da allora sempre a servizio dal Comune - commenta il vicesindaco Domenica Troncatti -. A nome dell’amministrazione voglio sottolineare la disponibilità del gruppo durante le feste istituzionali, ma non solo: è sempre stato a disposizione di un territorio particolarmente vasto come il nostro. Non dimentichiamo poi - aggiunge - l’attività dell’accademia musicale che fa continua promozione nelle scuole e ha avvicinato i nostri ragazzi alla musica». Per festeggiare il quarantesimo del sodalizio è stato organizzato anche un concerto con gli «Zeus», un gruppo di casa formatosi nel 1990, e come anticipato l’appuntamento in cartellone per il 5 maggio non sarà dedicato solo alla musica. Ci sarà infatti spazio anche per la solidarietà e la beneficenza, grazie alla partecipazione dell’Associazione bambino emopatico, che da oltre 30 anni collabora col reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale civile di Brescia. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1