venerdì, 22 giugno 2018
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

03.03.2018

L’assistenza vola, ma chi pensa all’asfalto?

Dopo i tagli dei fondi per i parchi torneranno gli asini tosaerba?
Dopo i tagli dei fondi per i parchi torneranno gli asini tosaerba?

Priorità alle persone, soprattutto a quelle in difficoltà. È questo il pensiero che ha ispirato il bilancio di previsione 2018/2020 discusso giovedì sera a Concesio. Un documento economico che non solo ha fatto imbufalire il gruppo di opposizione «Concesio in testa», ma ha anche visto l’assessore all’Ambiente Giampietro Belleri sollevare alcune questioni in merito alle priorità decise dal gruppo di maggioranza di cui fa parte. «PREMESSO che comprendo perfettamente le difficoltà che un amministratore locale deve affrontare - ha esordito Belleri - mi trovo però nella posizione di dover prendere atto che nel bilancio la ripartizione delle risorse finanziarie è avvenuta dando priorità ad alcuni settori a discapito di altri. Per fare qualche esempio - ha continuato - evidenzio che le risorse a disposizione per la manutenzione degli spazi verdi sono insufficienti, in quanto consentono a malapena di effettuare 4 tagli erba quando ne servirebbero 7 o 8 per avere una situazione almeno decorosa». L’assessore ha anche ricordato che nel capitolo manutenzioni stradali ci sono solo 12 mila euro per tutta la rete stradale del territorio (80 chilometri). «Anche i marciapiede sono in situazioni precarie - ha concluso senza nascondere una personale delusione - mentre per estumulazioni ed esumazioni ordinarie per il 2018 abbiamo un preventivo di spesa di 55 mila euro, e a bilancio ce ne sono 28 mila. Premesso questo, rispetto e continuerò a onorare il gruppo di maggioranza che amministra il nostro paese, nel bene e nel male». Alla critica dichiarazione di voto di Belleri ha risposto il capogruppo del Pd ricordando che la centralità del programma riguarda le persone: «Durante l’anno - ha precisato Domenica Bonomi - vedremo di variare il bilancio per rispettare le necessità di strade e altri beni pubblici, ma credo che nessuno a Concesio possa lamentare gravi carenze della viabilità». L’assessore al Bilancio Marco Beccalossi ha precisato che quest’anno ci sarà da pagare l’ultima maxi rata di Villa Reggia, acquistata dalla precedente giunta per ampliare il municipio, inoltre «sono state aumentate di 50 mila euro le spese per il sociale». L’opposizione? «12 mila euro per le asfaltature sono una vergogna - ha dichiarato Matteo Micheli - e l’acquisto di Villa Reggia per 800 mila euro è stata una sciocchezza, poi servirà un altro milione per la ristrutturazione». •

Marco Benasseni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1