CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Con «Valtrompiacuore» solidarietà senza confini

Il presidente Mario Mari
Il presidente Mario Mari

Si prospetta un altro anno di impegno e di iniziative per Valtrompiacuore, associazione guidata da Mario Mari con sede a Gardone. La prima a stretto giro di posta, con la prevista donazione di due macchinari per la teleoftalmologia al presidio di Gardone e ai poliambulatori di via Biseo, in città, dipendenti entrambi dal Civile. Il valore dei macchinari si aggira intorno ai 65mila euro. Le apparecchiature verranno utilizzate per lo screening della retinopatia diabetica, patologia molto frequente e invalidante, e consentiranno di velocizzare le visite, ridurre i costi e migliorare il servizio. «Con la teleoftalmologia - spiega Mari - in quattro ore di attività si possono esaminare 30-40 pazienti, contro i 15 della visita standard». Le immagini, spedite al centro di lettura del Civile, nel reparto di oculistica diretto dal professor Umberto Valentini, verranno poi valutate da uno specialista che deciderà il da farsi. Attualmente il Civile segue circa 9500 pazienti diabetici: 1500 affetti da diabete di tipo 1 e 8000 da diabete di tipo 2, con circa 1000 nuovi accessi ogni anno. Tutti i pazienti diabetici dovrebbero effettuare l’esame del fondo dell’occhio annualmente, ma solamente il 50% ci riesce. MA NON È TUTTO. A breve, nel reparto di cardiologia di Gardone, diretto dal professor Nicola Pagnoni, verranno messi in funzione l’echopac, sistema per l’acquisizione e l’archiviazione digitale di immagini e dati, e il monitor per la saletta all’ingresso del reparto di riabilitazione cardiologica (valore totale 15mila euro). «A settembre - conclude Mari - vorrei riprendere l’attività con i ragazzi delle scuole, mentre prosegue il nostro impegno per garantire agevolazioni ai nostri soci nei negozi della Valle». L.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1