CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.11.2017

Polizia Locale, intesa a cinque
per una Valtrompia più sicura

Polizia Locale: sulla sicurezza la Valtrompia ha deciso di fare rete
Polizia Locale: sulla sicurezza la Valtrompia ha deciso di fare rete

Da un lato i singoli organici perennemente a corto di personale, dall’altro l’esigenza di presidiare il territorio, garantire la sicurezza e prestare servizio in caso di eventi e manifestazioni che a volte coinvolgono migliaia di persone. Sono questi i motivi che alcuni anni fa hanno spinto la media e bassa valle ad approvare un’intesa a cinque per una più stretta collaborazione sul fronte Polizia locale, ma anche tra altre forze dell’ordine come Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Carabinieri.

Accordi sottoscritti tra Lumezzane, Sarezzo, Villa Carcina, Gardone e Concesio (un bacino di circa 80mila persone) e che ora sono giunti alla scadenza naturale.

Accordi che hanno portato a un netto miglioramento e che dunque saranno rinnovati sfruttando una disciplina regionale che favorisce le politiche di integrazione sulla sicurezza urbana.

I DETTAGLI. In cosa consistono? In una maggiore osmosi tra i vari comandi, attuata attraverso lo scambio di agenti al termine della normale giornata di servizio in caso di necessità. E questo riguarda ogni genere di attività: dalla sicurezza in caso di grandi eventi come la fiera patronale di San Faustino a Sarezzo, a febbraio, che richiama ogni anno migliaia di persone, al rilevamento degli incidenti stradali o agli interventi da effettuare in caso di episodio criminali. È di poco più di un mese fa, dello scorso 20 ottobre, il nuovo accordo di collaborazione firmato dal sindaco di Villa Carcina Gianmaria Giraudini per l’intesa alla quale ai primi di novembre ha aderito Lumezzane tramite la polizia intercomunale con Sarezzo, varata nell’ottobre del 2015 e in vigore fino al 2020. E dai sindaci interessati emerge che già ci sta muovendo per l’allargamento a cinque del protocollo, inglobando anche Concesio e Gardone.

In termini pratici, questo vuol dire che si continueranno a vedere, soprattutto di sera e di notte quando gli episodi critici sono più frequenti, gli agenti dei singoli comandi sul territorio alle prese con autovelox, etilometri e posti di blocco.

IL RINNOVO dell’accordo tra Lumezzane, Sarezzo e Villa Carcina è già in vigore fino a tutto il 2018, per il presidio di un territorio sul quale recentemente si è intervenuti anche tramite l’installazione di telecamere intelligenti capaci di leggere le targhe dei veicoli in tempo reale (ai varchi tra Lumezzane e Sarezzo, tra Sarezzo e Villa Carcina e Sarezzo verso Gardone).

A questo sistema si aggiungono altri interventi approvati nelle ultime ore dal comando di Lumezzane per potenziare la sicurezza e i controlli di sera e di notte, anche nei casi di interventi non di routine. Un ampliamento che riguarda anche il parco mezzi, con l’imminente arrivo di un automezzo super equipaggiato.

Fabio Zizzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1