CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

26.11.2017

Villa Carcina, Gardone
e Sarezzo si muovono

Impianti in arrivo in tutta la Valle
Impianti in arrivo in tutta la Valle

Le analisi pubblicate sul sito di Asvt raccontano di una situazione sotto controllo anche negli altri comuni della bassa Valtrompia.

A VILLA CARCINA per esempio il cromo esavalente è sempre stato al di sotto della soglia dei 10 microgrammi per litro (il limite che presto diventerà di legge) e in alcuni casi inferiore anche ai 5. Ciò nonostante, per una maggiore qualità dell’acqua, Asvt a fine giugno ha cominciato i lavori per un impianto di trattamento che sarà pronto entro fine anno. Discorso simile per Gardone e soprattutto per Sarezzo, dove i livelli sono essenzialmente inferiori ai 5 microgrammi. Ma anche per questi due comuni c’è la ferma intenzione di intervenire al più presto, realizzando entro la fine di gennaio impianti di abbattimento.

A testimonianza di quanto il tema sia delicato e sentito in Valtrompia, come confermano i numerosi incontri organizzati negli anni per affrontare l’argomento. Durante i quali sindaci e addetti ai lavori hanno più volte ribadito l’importanza di segnare un confine netto tra la paura emotiva e le criticità reali, senza dimenticare però che l’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) consiglia di non superare i 2 microgrammi per litro per i bimbi e di 5 per gli adulti per escludere del tutto «possibili effetti neoplastici». Restando in tema priorità, Piercostante Fioletti, amministratore delegato di Asvt, ha più volte evidenziato la necessità di avviare quanto prima la depurazione in tutti quei comuni che ancora non sono collettati. A garanzia dei consumatori, Asvt ha elaborato un applicativo on-line grazie al quale ogni cittadino può verificare i parametri della qualità dell’acqua inserendo l’indirizzo di residenza.M.BEN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1