CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.09.2018

Il campo da calcio rinasce e diventa «deluxe»

Il momento del taglio del nastro:  il nuovo campo da calcio è realtà
Il momento del taglio del nastro: il nuovo campo da calcio è realtà

È stato inaugurato ieri a Pezzaze il nuovo campo da calcio a sette giocatori in erba sintetica. È stato dedicato al padre missionario Diego Buscio a 40 anni dalla sua scomparsa nelle Filippine in un incidente stradale. Il vecchio campo sterrato è diventato una moderna e usufruibile struttura con riduzione anche dei costi di manutenzione. Grande la soddisfazione di amministratori comunali e dell’intera popolazione. Il paese ha una Polisportiva attivissima. In particolare il calcio ha un centinaio di iscritti provenienti anche dai borghi vicini, con varie squadre che militano nei campionati Csi. SI REALIZZA così un sogno a lungo vagheggiato con un investimento, ha spiegato durante il suo discorso introduttivo il sindaco Oliviero Gipponi, di 142.000 euro, finanziato per 93.000 grazie a fondi della Regione e per il resto con risorse proprie. Il progetto, suddiviso in due lotti, prevedeva una nuova rete di scolo per le acque piovane, canalette perimetrali con griglie antitacco, stabilizzazione e ricopertura del terreno, rinforzo dei pali di illuminazione e ovviamente la riqualificazione del campo da calcio, con la posa del manto in erba sintetica e di tutti i supporti necessari. Dopo i saluti del sindaco e i ringraziamenti del presidente della Polisportiva Davide Fausti, ha impartito la rituale benedizione il parroco don Omar Borghetti, che poi ha tagliato con loro il nastro tricolore. La festa è proseguita con buffet per tutti e il collaudo delle prime partite tra le vecchie glorie e tra le squadre Csi della Polisportiva; juniores, top junior e open. •

E.BER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1