CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.02.2018

L’ospedale è lontano E Alessia ha deciso di nascere in casa

La coppia di San Colombano con la piccola Alessia
La coppia di San Colombano con la piccola Alessia

Alessia è arrivata in questo mondo come succedeva una volta: fuori nevicava e a farle da levatrice in casa è stato il padre Carlo Soldà, mentre la mamma Jessica Tavelli metteva in pratica quanto imparato tre anni e mezzo fa partorendo il primo figlio, Andrea. È successo giovedì a San Colombano di Collio e tutto è finito bene dopo momenti di ansia indimenticabili. Teoricamente la donna doveva portare a termine la gravidanza il 9 febbraio, ma nella notte tra mercoledì e giovedì ha sentito i primi dolori. La mattina alle 7 il marito l’ha portata all’ospedale civile di Brescia - 45 chilometri col traffico di punta -, ma i sanitari l’hanno rispedita a casa per l’apparente assenza di segnali importanti. Tornati i due hanno mangiato un boccone, poi, mentre riposava la moglie ha sentito le doglie: il marito ha fatto appena in tempo a portarla in bagno. Quando è arrivata l’eliambulanza Alessia era già in braccio al papà. Che non si lamenta, ma ricorda che un viaggio di 90 chilometri non è cosa da poco, e che a Gardone i bambini non possono più nascere. • E.BERT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1