CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.03.2018

Una «sferzata» all’economia

Il municipio di Lumezzane
Il municipio di Lumezzane

Meno di un’ora e ordini del giorno-lampo nell’ultimo Consiglio comunale di Lumezzane focalizzato sugli interventi di sostegno per chi decide di ristrutturare ed effettuare lavori nei centri storici. Su questo fronte, l’assessore all’Urbanistica Roberto Chindamo ha presentato l’ulteriore rinvio di due anni dei termini di pagamento degli oneri, così come il suolo pubblico resta gratuito per i ponteggi temporanei installati dai privati. Di fatto è la proroga di un provvedimento già lanciato nel 2013 dalla scorsa amministrazione, ora all’opposizione. E proprio dalle minoranze sono arrivate le critiche, parlando di «palliativi inutili» e chiedendo invece misure «shock» più incisive, magari che influiscano sull’urbanistica e il fisco, per fronteggiare la crisi dell’edilizia e dei centri storici, compreso il commercio di vicinato. Dai banchi della Giunta è emersa la volontà di convocare una commissione dedicata per un vero e proprio piano dei quartieri storici, mentre nel frattempo circa venti privati hanno beneficiato del fondo da 5 mila euro che è stato attivato dal Comune per l’edilizia. In ogni caso si intende partire dalla revisione del Pgt per capire come intervenire. Parlando di negozi sotto casa, invece, a giugno sarà pronto un bando comunale da 70 mila euro per gli esercenti. Tra i diversi ordini del giorno discussi in assemblea, si è parlato anche di cantieri. A partire dal cimitero Unico di Sant’Apollonio e San Sebastiano che deve essere bonificato da laterizi e materiali di risulta in corrispondenza delle future nuove tombe di famiglia. Per quanto riguarda i tempi, l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Gabanetti e il sindaco Matteo Zani hanno dato notizia dello studio già affidato e che sarà pronto per metà marzo quando è in programma una conferenza dei servizi con l’Arpa per dare il via libera. Quindi, le procedure di gara, i cantieri a giugno e la costruzione dei nuovi loculi familiari - i privati interessati hanno già versato il 60% come acconto - in tempo per la ricorrenza di Ognissanti. Restando tra le opere, la prossima settimana inizieranno i lavori di messa in sicurezza di via Santa Margherita a Sant’Apollonio dopo una frana e con il ripristino della circolazione dei mezzi. Al termine dell’anno scolastico sono anche previsti i lavori, per un importo di 67 mila euro, di ristrutturazione della palestra della scuola elementare di Fontana. E sempre in estate, in agosto, partirà la seconda fase dei cantieri di allargamento all’accesso della zona industriale in via Ruca. Sarà un investimento da 225 mila euro, divisi a metà tra il Comune e le aziende come sponsor - al momento raccolti 50 mila euro tra i privati - per demolire un immobile e intervenire sulla seconda curva in salita, la più critica per i mezzi pesanti. •

F.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1