Alessandro Gassman: “Tutto il mondo è teatro”

riviste/seimagazine/13
Sei magazine
Sei magazine
Sei magazine
Sei magazine

Sguardo multiplo. Un eterno ragazzo. Così Alessandro Gassman, ex enfant prodige, poi fi glio d’arte, e ora aff ermato attore, regista e uomo di spettacolo, continua ad essere percepito. Manca poco al traguardo dei cinquanta, eppure in lui si continua a vedere un giovane con la voglia di cambiare le cose tipiche dei giovani, ma anche di conservare ciò che di buono c’è nel presente, e valorizzare il passato. Una sorta di metafora di quella che potrebbe essere una buona modalità da adottare, per aiutare il nostro paese a ripartire, facendoci aiutare da quanto di eccezionale già abbiamo, cercando però di partire con il piede giusto, allenato ma non stanco, con la muscolatura in grado di reggere a stress e sollecitazioni. E in questo numero di Sei Magazine di realtà eccezionali ne sono emerse molte, partendo dalle cose più semplici che incontriamo tutti i giorni, come il cibo. Street food lo chiamiamo oggi, ma è sempre esistito, e non è altro che cibo di strada veloce, economico e gustoso. Dalla Sicilia al Trentino, ogni piazza e ogni rione ha una sua specialità, che vogliamo farvi conoscere. A volte si tratta di un cibo ipercalorico, e allora per rimettersi in forma si incontrano le terme che dal Veneto alla Lombardia, passando per il Trentino, di certo non mancano. Se le sceglievano i romani, ci sarà un motivo! Oppure preparandosi alla montagna, che già comincia ad accogliere le prime nevi, pronte per la stagione invernale, quando il freddo aiuta a pensare e programmare molte cose: anche sposarsi, magari facendosi aiutare da un’applicazione, oppure a pensare un progetto imprenditoriale per il quale organizzare una raccolta di fondi (crowdfunding), in modo da far decollare la propria idea, o il proprio sogno. Buona lettura.

Suggerimenti