“Artisti” delle foto utilizzando l'iPhone

IPHONEOGRAPHY. Qualche App per iniziare. Tra le App più gettonate Camera+ Snapseed e “the best” Instagram
10_24_gdv_f1_515.jpg
10_24_gdv_f1_515.jpg
10_24_gdv_f1_515.jpg
10_24_gdv_f1_515.jpg

iPhoneography, è la mania del momento, che ha contagiato moltissimi possessori di iPhone, trasformandoli in fotografi 24h, pronti a postare al mondo qualsiasi scatto, originale o ritoccato che sia. La consacrazione di questo fenomeno si è avuta con l'esplosione di Instagram ad App dell'anno su App Store e l'annuncio dell'arrivo (febbraio 2013?) anche su Android Market.
iPhoneography ovviamente non significa solo fare foto. Parte intagrante di questa nuova espressione artistica (si potrà dire così?) è anche il fotoritocco che finisce per creare una nuova foto, sovrapponendo effetti, contrasti, ritocchi, tagli e chi più ne ha più ne metta.
Se la descrizione vi intriga e volete lanciarvi nel mondo del fotoritocco, magari con la velleità di partecipare a qualche nascente concorso dedicato all'iPhone, ecco qualche App da usare.
CAMERA+. Assolutamente da sostituire all'App che trovate al momento dell'acquisto dell'iPhone. Ha molte più opzioni tipo zoom, autoscatto, bilanciamento messa a fuoco e altri. Costo 0,79.
SNAPSEED. È la migliore app di fotoritocco. Semplice da usare, ti permette in tempo reale di verificare il lavoro svolto e di confrontarlo con l'originale scattato e semmai ripartira daccapo se non siete soddisfatti. App 2012 nella sezione foto-video per iPad. Costo 3,99.
INSTAGRAM. Irrinunciabile se la foto ritoccata la vuoi condividere con chi ha la tua stessa passione. ha la possibilità di ulteriori ritocchi.
La community di Instagram è quella che fa la differenza. Fondamentale usare gli hashtag. Gratis.
© RIPRODUZIONE RISERVATA