la pubblicazione

Bergamo-Brescia Capitale italiana della Cultura 2023: l'inserto di Bresciaoggi

Rileggi le pagine dedicate all'evento che vedrà protagoniste le due città per tutto l'anno sull'inserto speciale uscito in regalo con l'edizione del 20 gennaio

SFOGLIA L'INSERTO DI BRESCIAOGGI

Poco meno di tre anni fa Brescia e Bergamo si trovavano ad affrontare, ognuna con il suo carico di dolore e fatica, la sfida più impensabile e difficile, quella contro il Covid. Nell'inverno del 2020 il virus entrava con tutta la sua violenza nelle nostre vite, lasciando segni drammatici in due tra le province più colpite in Italia; ma, con fatica, le due comunità sono riuscite a superare quel momento, ad andare avanti e pure a crescere. Oggi, a tre anni di distanza, raccolgono insieme un'altra sfida e aprono con orgoglio il 2023, anno della cultura da vivere insieme: preparato, studiato, voluto, costruito passo dopo passo, pronte per offrire ai bresciani e ai bergamaschi una serie di eventi speciale e unica, con la voglia di restare nella storia. Una tre giorni di musica, spettacolo, laboratori, mostre...cultura, ha dato il via all'anno di eventi per Bergamo-Brescia Capitale italiana della Cultura 2023,  con tanti protagonisti. Primo fra tutti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che il 20 gennaio 2023, con la sua presenza al Teatro Grande di Brescia, collegato al Donizzetti di Bergamo, ha presenziato alla cerimonia inaugurale insieme al ministro della Cultura Gennario Sangiuliano. Sabato 21 e domenica 22 giornate intense in emtrambe le città con calendari fitti di iniziative alle quali Bresciaoggi ha dedicato un intero inserto speciale uscito con l'edizione del 20 gennaio e che potrete rileggere QUI.