Charlie & The Cats e un Chupa Chupa ripieno di inediti

La band  Charlie and The Cats: Cesare Valbusa, Alan Farrington, Charlie Cinelli
La band Charlie and The Cats: Cesare Valbusa, Alan Farrington, Charlie Cinelli
La band  Charlie and The Cats: Cesare Valbusa, Alan Farrington, Charlie Cinelli
La band Charlie and The Cats: Cesare Valbusa, Alan Farrington, Charlie Cinelli

Charlie & The Cats si preparano a festeggiare il Natale 2022 scartando il loro «Chupa Chupa», titolo del nuovo album firmato dallo storico trio demenziale di Charlie Cinelli, Alan Farrington e Cesare Valbusa, in pista con un disco di inediti in dialetto bresciano a oltre trent’anni dagli esordi. Il lavoro verrà presentato in grande stile alla città con un concerto gratuito il 3 dicembre in corso Zanardelli (piazza Beato Giuseppe Tovini) alle 17.30: sarà possibile acquistare il cd, realizzato con la produzione artistica di Marco Ravelli, collaboratore storico dei Pinguini Tattici Nucleari, oggi fonico live e co-autore dei brani della band bergamasca. Un ulteriore sigillo di qualità per un «comeback» a tutto campo dopo gli intralci della pandemia: a fine 2020 il trio aveva annunciato la reunion con la line up originale per il ritorno nei negozi del primo lavoro «Greatest Tits», ripubblicato a 27 anni dall’uscita in una nuova versione con l’aggiunta di inediti, ma la rentrée si è scontrata con il riacutizzarsi dell’emergenza Covid. Ora, dopo aver riscaldato i muscoli con numerose esibizioni in estate, Charlie e soci sono definitivamente pronti per una nuova avventura. Perfettamente in linea però con lo spirito goliardico e casereccio dei vecchi tempi, quello che negli anni ‘90 trasformò i Cats in un fenomeno live locale ma di inedite proporzioni grazie a inni nella memoria di un’intera generazione come «Va Gina», «Nom al stadio», «El gat del Paol», «La pappatoia» e via elencando. «I Cats hanno sette vite – ha detto Alan Farrington –. Fin dagli inizi la nostra storia è frutto delle idee semisane di tre folli che si sono incontrati per caso». Dodici le nuove canzoni di «Chupa Chupa», con titoli che da soli dicono tutto: da «Mutandine color glicine» a «La fanfara de Farfèng», da «Tètetötetatuàde» a «La mülta», da «Verza» a «Mondo fetente». Registrato negli studi di Elia Faustini Produzioni a Pontoglio, l’album verrà anticipato dal singolo «Chupa Chupa», disponibile dalla mezzanotte del 25 novembre su tutte le piattaforme digitali e accompagnato da un video realizzato da Ravelli. «Made in Bs» anche la copertina, realizzata da Gigi Simeoni, fumettista bresciano che mette le sue matite al servizio di icone come Dylan Dog o Nathan Never. Occhio al tour, che l’8 dicembre partirà da San Zeno Naviglio per toccare tutte le migliori piazze della provincia. •. C.A. © RIPRODUZIONE RISERVATA