Dal jazz alla classica al liceo e nel parco

L’aula magna del liceo musicale Gambara, al 3 dell’omonima via cittadina, ospita questa sera alle 20 il secondo concerto del Marenzio Plays, la rassegna offerta dal Conservatorio. Il programma inizierà con Antonio Mascherpa al trombone accompagnato al pianoforte da Pietro Semenzato nel Concertino op. 45 del compositore svedese Lars-Erik Larsson cui seguiranno «Romance» di Carl Maria von Weber, «Improvisation» di Enrique Crespo e la versione di Arthur Pryor del tema popolare «The blue bells of Scotland». Antonio Mascherpa ha studiato il suo strumento nella classe di trombone del maestro Fulvio Clementi al Conservatorio «Luca Marenzio» e alcuni anni fa vinto il Premio delle Arti del Miur per la Sezione Ottoni. La prosecuzione della serata al liceo Gambara propone tre arpiste: Caterina Artuso interpreterà la celebre Sonata di Germaine Tailleferre, Anna Pilleroni brani di Krumpholz, Tournier e Gombau e infine Letizia Cerasa la Sonata di Hindemith e la «Contemplation» per arpa di Henriette Renié. Alle 20.30 alla Cascina del Parco Gallo, in via Corfù 100 è in programma, per la rassegna «Ritratti in jazz», un omaggio a Phil Woods, noto come «The new Bird», l’erede di Charlie Parker con Alessio Palmieri al sax contralto e Giovanni Colombo al pianoforte. L’ingresso è libero. Nella Biblioteca Comunale di Salò, in via Leonesio 4, l’appuntamento è sempre alle 20.30 con «La Musica del Secolo Breve», la serie di ascolti e concerti sulla musica del Novecento curata da Enrico Raggi: questa sera il tema trattato è quello delle canzoni della musica da film e la musica da ballare a partire da George Gershwin, toccando altri grandi autori come Leonard Bernstein, Astor Piazzolla ed Ennio Morricone. •. L.Fert.