I 150 anni di vita della Banda di Iseo a Palazzo Broletto

Barbara Fasol e Andrea Bragiotto: attesi nel cortile di Palazzo Broletto
Barbara Fasol e Andrea Bragiotto: attesi nel cortile di Palazzo Broletto
Barbara Fasol e Andrea Bragiotto: attesi nel cortile di Palazzo Broletto
Barbara Fasol e Andrea Bragiotto: attesi nel cortile di Palazzo Broletto

La Misa a Buenos Aires di Martín Palmeri, conosciuta anche come Misatango, è in programma questa sera alle 21 nella Basilica di Santa Maria delle Grazie a Brescia per una serata di beneficenza organizzata da Rotary Club Brescia e dal Rotary Club Rodengo Abbazia: la partitura per mezzosoprano solo, bandoneòn, pianoforte, orchestra d’archi e coro misto è affidata al mezzosoprano Nadezhda Nesterova con Mario Stefano Pietrodarchi al bandoneon, lo stesso Martìn Palmeri al pianoforte e poi il Quintetto AltriArchi; ai violini Daniele Richiedei ed Elisa Spremulli, alla viola Monica Vatrini, al violoncello Marco Pennacchio e al contrabbasso Nicola Ziliani. Questo per la parte strumentale: per quella vocale il Gruppo Corale Il Labirinto e il Coro Estudiantina di Casalmaggiore diretto da Donato Morselli; maestro sostituto Alessandro Zilioli e direttore Tommaso Ziliani. L’ingresso è con offerta libera, il ricavato sarà devoluto alla sezione bresciana di Aisla, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. È consigliata la prenotazione all’indirizzo rcbrescia@rotaryhousebrescia.it o tramite WhatsApp al numero al numero 393 487979940. La Banda Cittadina di Iseo festeggia i suoi 150 di vita con un concerto a ingresso gratuito alle 21, nel cortile di Palazzo Broletto a Brescia - in caso di pioggia all’Auditorium San Barnaba - in collaborazione con Comune di Brescia e ABMB. La serata, presentata da Franca Cerveni, propone musiche della grande tradizione operistica e dell’operetta grazie alle voci del soprano Barbara Fasol e del tenore Andrea Bragiotto, accompagnate dalla Banda Cittadina di Iseo diretta dal maestro Costanzo Manza. Con il Brindisi dalla Traviata, «Questa o quella» e «La donna è mobile» da Rigoletto e, da Turandot di Puccini, il «Nessun dorma». In scaletta anche brani come «Cinema Paradiso» di Morricone, «Lord Tullamore» di Carl Wittrock e «The ocean of fire» di Jeremy Bell. Alle 17.30 Villa Togni a Gussago ospita «Aubade», un concerto particolare organizzato dal Dèdalo Ensemble: Giulio Francesco Togni, pronipote del compositore Camillo Togni, sarà al clavicembalo con Leopoldo Saracino alla chitarra e Cristina Ghidotti all’arpa per un omaggio all’arte di Togni.•. L.Fert.