Zona notte con letti da sogno

Florin, disegnato nel 2018 da Roberto Lazzeroni per Zanotta è già diventato un classico gettonatissimo
Florin, disegnato nel 2018 da Roberto Lazzeroni per Zanotta è già diventato un classico gettonatissimo

Ma quanto bello è rimanere avvolti nel tepore delle coperte? E quanto bello è svegliarsi riposati dopo una notte su un letto capace sì di assicurare comfort, ma anche innovazione formale, soluzioni tessili ricercate, cuciture sartoriali e dettagli tecnici funzionali? Qui una selezione di letti… da sogno! FLORIN Si chiama Florin, disegnato nel 2018 da Roberto Lazzeroni per Zanotta, e presenta testiera e piedini in frassino verniciato a poro aperto, di colore grigio cenere, senape o blu mare, e la struttura base in acciaio con doghe in faggio curvato verniciato naturale. È disponibile la versione del letto con tessuto decorativo in diversi abbinamenti: blu di Prussia – Quadrifoglio / ametista – Quadrifoglio. Per sentirsi tutt’uno con la natura. FLUTTUA Fluttua è il primo letto sospeso al mondo che sfida la forza di gravità, dando forma all’emozione di dormire galleggiando nell’aria. Pensato da Daniele Lago per l’omonimo marchio, si caratterizza per un unico sostegno centrale, regolabile in altezza, che sostiene il telaio, attaccato a parete tramite un fissaggio studiato: l’innovativo pianale in HPL risulta impercettibile alla vista, creando un magico effetto di sospensione del letto. Nessun ingombro esterno al materasso, nessun rigido ostacolo che limiti il fluire dello spazio nella stanza, facilitandone al massimo la pulizia e l’igiene. GRANGALA Il Grangala, che porta la firma di Gabriele Rosa (2018) per Zanotta, presenta piedini e mensole in acciaio rivestiti in cuoio pigmentato 90. La struttura è in acciaio con doghe in faggio curvato, verniciato naturale. Una doppia testiera conferisce sicurezza e morbidezza alla struttura e invita a lunghi sonni e magici sogni. JAIPUR Frutto di una profonda ricerca stilistica, Jaipur - firmato Carlo Colombo - interpreta con materiali e soluzioni differenti la grande tradizione sartoriale di Flou. La testata decora la zona notte e diventa il fulcro della camera da letto: un disegno a macro intrecci di legno incorniciato da un sottile profilo in metallo, un tessuto con trama e ordito dilatati all’infinito per reinterpretare in chiave contemporanea l’abilità sartoriale della tradizione tessile Flou. Una moderna boiserie che diventa protagonista della camera da letto e che, a dispetto dell’idea convenzionale di rigidità suggerita dal materiale, rimanda una sensazione di morbidezza. Il sommier imbottito e rivestito in tessuto o pelle è essenziale e minimale nelle forme, bilanciando perfettamente la testata e creando un insieme armonico. Per accompagnare chiunque tra le braccia di Morfeo. RICORDI Con design di Spalvieri & Del Ciotto per Zanotta, il letto Ricordi coniuga il comfort a un forte carattere estetico con soluzioni costruttive ricercate ed essenziali. Il design della testiera racconta il concept del progetto ispirato alle lenzuola lasciate al vento ad asciugare: due montanti verticali terminano con un incavo semicircolare adatto ad accogliere l’asta cilindrica orizzontale in metallo su cui è “stesa” una trapunta imbottita che forma i due ampi cuscini. L’asta è tenuta in posizione solo dal tensionamento del tessuto che avvolge la struttura. Ne risulta una testata gonfia e soffice che può essere rivestita in tessuto o in pelle. Le gambe posteriori in rovere naturale o tinto nero sono fissate al giroletto con giunti meccanici. I piedini anteriori in acciaio, incastrati tra pediera e longheroni, riprendono la forma cilindrica dell’asta centrale e sono verniciati in colore nero opaco. La struttura della base è in acciaio con doghe in faggio curvato verniciato naturale.