Dicembre 2013

riviste/formato_valli_bresciane/2013-12
Formato Valli
Formato Valli
Formato Valli
Formato Valli

La sua alba in Azzurro è datata primo luglio 2010. Roma era infuocata. Un caldo torrido, ma dalle parti dello stadio Olimpico l’uomo nato e cresciuto nella Bassa Bresciana stava per portare una ventata di aria fresca. A disastro sudafricano appena compiuto, con l’Italia campione del mondo in carica eliminata al primo turno in un girone tutt’altro che irresistibile (Paraguay, Nuova Zelanda, Slovacchia), Cesare Prandelli da Orzinuovi si presentava ed era visto come colui che doveva dare un volto nuovo alla Nazionale. Rinnovare, questa la parola d’ordine: «Senza presunzione - dice adesso il commissario tecnico azzurro, 56 anni -, abbiamo portato un cambio culturale. Puntiamo sul gioco, ma è una filosofia che facciamo fatica a far accettare ai club». E con il gioco sono arrivati i risultati: il secondo posto gli Europei 2012, il terzo alla Confederations Cup dell’ultima estate.

Suggerimenti