Ero a Sharm, ho conosciuto la diffidenza

Ero a Sharm el Sheikh con il mio ragazzo: ricordo del immagini, per la prima volta, io che sono sempre stata aperta alle popolazioni straniere, ho nutrito un senso di diffidenza, quasi di paura, come se il mio essere italiana potesse in qualche modo mettermi a rischio.
Con il tempo ho capito che non tutti i musulmani sono concordi con Bin Laden, sono tornata in Egitto, ma, quel giorno, mi sentivo straniera in un paese per me pericoloso. L.V:

Suggerimenti