Ero in spiaggia, poi il silenzio

Ricordo che ero in spiaggia: all’isola dei conigli, con gli amici di sempre, compagni di scuola in attesa di tornare tra i banchi. Era pomeriggio, stavamo giocando quando la televisione del bar ha iniziato a proiettare le immagini di quello che stava accadendo. Avevamo 20 anni, non tanti ma abbastanza per capire.
Ricordo che sono andato a casa e mi sono inchiodato al televisore, nessuna partita di calcio sarebbe riuscita a tenermi più concentrato: era surreale vedere come il mondo, di fronte ad un gesto del genere, si fosse fermato. Ricordi che non potrò mai dimenticare, per me ventenne, sentirsi dentro un momento topico della storia dell’umanità.
Ogni anno, ogni 11 settembre, mi ricordo di quel pomeriggio: gli amici di sempre non li sento quasi più, ma quel ricordo, la condivisione di quel giorno, credo ci accomuni più di tanti giorni passati insieme sui banchi di scuola.
Enrico Lancelotti

Suggerimenti