None

La gara di canto si mette in maschera



 Un momento del concorso canoro
Un momento del concorso canoro

 Un momento del concorso canoro
Un momento del concorso canoro

Simpatica conclusione del carnevale marchenese è stata anche quest'anno la ormai classica Gara Canora in Maschera preparata ed organizzata stavolta con due mesi di prove dal Circolo delle Quinte, la neonata associazione per diffondere la cultura soprattutto musicale in paese e che sta avendo vivo successo coi suoi corsi (piano,chitarra ecc.).
La serata nel salone dell'Oratorio, ricolmo, ha visto una gara «in maschera» davvero avvincente, alla fine della quale non sono stati resi noti i nomi dei musicisti e cantanti ma simpaticamente, premiando tutti, il podio delle canzoni più votate.
Il giudizio finale è stato il risultato di tre classifiche speciali che tenevano conto di esecuzione, maschera, interpretazione vinte rispettivamente da «Voglio una donna», Pescheria (due). Sono finiti così sul virtuale podio: Pescheria, Voglio una donna, Sura el pont del Dragoti.B.BERT.

Suggerimenti