None

Paura alla Mille Miglia: Franca Boni ferita da un razzo

Un'immagine della tappa a Ferrara
Un'immagine della tappa a Ferrara
Un'immagine della tappa a Ferrara
Un'immagine della tappa a Ferrara

Tragedia sfiorata, ieri sera, tra San Martino della Battaglia e Rivoltella, frazioni di Desenzano, durante il passaggio delle auto d’epoca che partecipano all’edizione 2009 della Mille Miglia. Alcune persone, appartenenti ad un’associazione ricreativa locale, hanno rallentato il passaggio delle vetture che erano impegnate in una delle prove della gara di regolarità. Al passaggio della Lancia con a bordo Franca Boni è stato sparato, in segno di festeggiamento, un razzo che è entrato ed esploso nell’abitacolo dell’auto. La Boni ha riportato lesioni ad un occhio giudicate guaribili in una trentina di giorni, ma bisognerà attendere per sapere se ci sono lesioni permanenti. Lesioni lievi invece per l’altra componente dell’equipaggio. Franca Boni, figlia di Bruno Boni - storico sindaco di Brescia - ha vinto 11 volte la Coppa delle Dame, il trofeo riservato all’equipaggio femminile che consegue il miglior piazzamento nella Mille Miglia. Un’altra vettura si è ritirata dopo aver preso fuoco, ma in questo caso per cause meccaniche. Illeso l’equipaggio.
Oggi la Mille Miglia ha continuato la sua corsa puntando verso Roma. Dopo 13 prove speciali in testa c'è Luciano Viaro che precede Perletti e Ferrari. La carovana, lasciata Ferrara, ha toccato Ravenna e San Marino prima di dedicarsi alla lunga discesa verso la capitale.

Suggerimenti