Al Talent Music Master con «Pianofortissimo» un tris di giovani stelle

La pianista Mia Pecnik ospite questa sera del Talent Music Master
La pianista Mia Pecnik ospite questa sera del Talent Music Master
La pianista Mia Pecnik ospite questa sera del Talent Music Master
La pianista Mia Pecnik ospite questa sera del Talent Music Master

Tre giovani pianisti si alternano questa sera sul palco del Refettorio Monumentale del Museo Diocesano di via Gasparo da Salò, ennesima tappa della rassegna dal vivo organizzata dal Talent Music Master del maestro Paolo Baglieri. «Pianofortissimo» inizierà con Enrico Noel Czmorek nella celebre Sonata in si minore S 178 di Franz Liszt, mentre Anna McCargow interpreterà la Toccata in do minore BWV 911 di Johann Sebastian Bach e il Notturno op. 6 di Gabriel Fauré. Infine Mia Pecnik proporrà prima la Sonata in fa minore op. 5 di Nikolaj Medtner e infine «Ricordanza», il nono degli Studi Trascendentali di Franz Liszt. Un’attenzione particolare merita proprio Mia Pecnik, d’origine croata e che ha vinto nel 2019 il premio «Giovane Musicista» e nel 2020 il premio «Ivo Vuljevic».

 

Mia, che ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida di Ivanka Kordić alla scuola di musica «Vatroslav Lisinski» di Zagabria, è in seguito diventata allieva del professor Andreas Frölich alla Hochschule für Musik und Tanz di Colonia. Si è esibita sia come solista che con orchestra in Croazia, e poi in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Asia. A soli quindici anni ha debuttato con l’Orchestra Filarmonica di Zagabria sotto la direzione del maestro Pavle Despalj.
Successivamente si è esibita per altre sei volte con l’Orchestra Filarmonica di Zagabria, con concerti anche in Italia: ad esempio sul palco della Sala di Santa Cecilia e dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Vincitrice del Grand Prize Award all’American Fine Arts Festival, si è esibita alla Carnegie Hall e come vincitrice del «Debut International Piano Competition» ha tenuto un recital nel maggio 2017, sempre alla Carnegie Hall di New York, una delle sale da concerto più prestigiose al mondo. L’ingresso al concerto di questa sera è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili: è richiesta la stretta osservanza delle norme anti-Covid, dal super green pass all’uso della mascherina. L.Fer. © RIPRODUZIONE RISERVATA