Bocelli parla del Covid, dopo l'acqua torna sempre il sole

"Speriamo risplenda su ciascuno di noi" auspica l'artista
(ANSA) - PERUGIA, 04 MAG - "È stato un anno doloroso, complicato e per qualcuno è stato un anno di disperazione, ma come dicevano i greci, dopo l'acqua torna sempre il sole e speriamo che questo sole risplenda presto su ciascuno di noi": è quanto ha detto Andrea Bocelli, prima di partecipare a "Le piazze di Francesco - Parole povere", evento che ha fatto tappa a Perugia per celebrare i 100 anni della rivista San Francesco, diretta da padre Enzo Fortunato. Parlando ancora della pandemia, il maestro si è augurato, anche per gli artisti, che "questo periodo possa essere quanto prima buttato alle spalle, quella finora vissuta è stata un'esperienza singolare e da dimenticare al più presto". Bocelli, commentando l'iniziativa della rivista San Francesco, ha evidenziato come "questo appuntamento possa essere l'occasione per riflettere sui valori della pace, dell'incontro, sul valore che ha il costruire piuttosto che il distruggere". (ANSA).
SEB-Y81

Suggerimenti