Il duo Didoni e Ferrari per i pediatri nel mondo

Pier Didoni ed Emanuela Ferrari voce e pianoforte per Ccww Italia
Pier Didoni ed Emanuela Ferrari voce e pianoforte per Ccww Italia
Pier Didoni ed Emanuela Ferrari voce e pianoforte per Ccww Italia
Pier Didoni ed Emanuela Ferrari voce e pianoforte per Ccww Italia

Una serata dedicata alla canzone napoletana: «Napoli e oltre» è il concerto in programma questa sera alle 20.30 alla Cascina Parco Gallo di via Corfù con la voce di Pier Didoni e il pianoforte di Emanuela Ferrari. Ma è anche una serata particolare, perché è a sostegno delle attività di Ccww, l’associazione di Pediatri di Famiglia per il Bambini del Mondo. Un’associazione di volontariato - su Internet il suo sito è all’indirizzo www.ccwwitalia.org - fondata nel 2005 da un gruppo di pediatri di famiglia con precedenti esperienze su base volontaria. In collaborazione con altre organizzazioni sociosanitarie che operano in paesi a ridotto reddito economico, questa realtà realizza progetti di cooperazione internazionale per il miglioramento della salute materno-infantile elaborando programmi epidemiologici e preventivo-sociali, promuovendo interventi assistenziali focalizzati su specifici problemi e patologie quali la malnutrizione, la disabilità, le malattie infettive e svolgendo formazione sul campo del personale sanitario locale. I suoi progetti più recenti si sono orientati verso l’integrazione tra ospedale e territorio per consentire l’accesso alle cure primarie a bambini e a neonati che sono presi in carico dai centri di salute periferici e che possono aver bisogno di ulteriori approfondimenti diagnostico terapeutici nelle strutture ospedaliere di riferimento; un punto di riferimento è la frase di Madre Teresa di Calcutta «non è che una piccola goccia nell’0ceano …». Fra le ultime iniziative quelle legate all’emergenza in Ucraina: dal marzo di quest’anno il Cuamm – Medici per l’Africa – ha intrapreso una missione in Moldavia per sostenere la sanità di questo Paese ad affrontare il carico assistenziale dei profughi provenienti dall’Ucraina a causa del conflitto con la Russia; in Moldavia nei primi quattro mesi dall’inizio della guerra i rifugiati entrati sono stati circa 500.000 e sono stati ospitati in 87 campi profughi. La pianista Emanuela Ferrari e Pier Didoni hanno formato il loro duo nel 2009. Hanno realizzato produzioni discografiche e spettacoli musicali e teatrali come «Quadri in esposizione», «Blue Mail», «Pianofortissimo» e appunto «Napoli e oltre», con rivisitazioni di alcune delle più famose canzoni del repertorio partenopeo. Hanno dato vita inoltre a favole musicali per bambini come «Le avventure di Zanzarella» e le musiche di scena per l’«Otello». L.F.