PALLANUOTO

An Brescia, male la prima:
Recco vince di 1

Sandro Bovo e i suoi giocatori sono chiamati a rialzarsi mercoledì a Brescia
Sandro Bovo e i suoi giocatori sono chiamati a rialzarsi mercoledì a Brescia
Sandro Bovo e i suoi giocatori sono chiamati a rialzarsi mercoledì a Brescia
Sandro Bovo e i suoi giocatori sono chiamati a rialzarsi mercoledì a Brescia

L'An Brescia perde il primo atto della finale scudetto: sconfitta di misura, in trasferta, contro Recco. I campioni d'Italia cedono 9-8 alla corazzata ligure. Non bastano le doppiette di Renzuto Iodice, Vapenski e Dolce. Mercoledì alle 18.30 la squadra di Bovo può solo vincere se vuole tenere aperta la serie e provare a mantenere il titolo tricolore. Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio 1, Zalanki 1, Figlioli, Yunger 2, Cannella 2, Nicholas Presciutti, Echenique, Ivovic 1 (+2 rigori), Velotto, Aicardi, Hallok, Negri. Allenatore: Sukno. An Brescia: Tesanovic, Dolce 2, Christian Presciutti 1, Bicari, Lazic, Vapenski 2, Renzuto Iodice 2, Tommaso Gianazza, Alesiani, Luongo, Di Somma, Gitto 1, Matteo Gianazza. Allenatore: Bovo. Arbitri: Calabrò e Colombo. Parziali: 2-2; 3-2; 2-3; 2-1. Note: superiorità numeriche 5/13 Recco +2 rigori; 4/12 Brescia. Usciti per limiti di falli: Tommaso Gianazza (B) nel terzo tempo. Spettatori: 700.