serie B

Ayé fa volare le Rondinelle, ora la vetta è a un punto
La fotogallery del successo

Florian Ayé inseguito da un giocatore della Reggina
Florian Ayé inseguito da un giocatore della Reggina
I PROTAGONISTI

Il Brescia ha ripreso la marcia nel 2022 come l'aveva finita nel 2021: in trasferta non ce n'è per nessuno. A Reggio Calabria ottiene l'ottava vittoria in 10 partite esterne. Un successo maturato nella prima mezz'ora, grazie alla doppietta di Ayé che bagna così il debutto stagionale da titolare in campionato.  Alla base di questa vittoria c'è una piccola ma significativa rivoluzione tattica. Il 4-3-1-2 ha portato benefici immediati, ha aumentato l'efficacia offensiva della squadra dando verticalità e non ha compromesso l'equilibrio difensivo. Il Brescia ha beneficiato della presenza contemporanea di due punte, un finalizzatore come Ayé e un rifinitore come Moreo, espediente tattico che ha raddoppiato i riferimenti offensivi per i centrocampisti e dimezzato la mole di lavoro tra i difensori per gli attaccanti. Inzaghi - che già lo aveva precisato nelle scorse settimane - ha dato ad Ayé gli stessi compiti che a suo tempo gli aveva assegnato Clotet: non più raccordare il gioco, come invece accaduto fino all'arrivo del catalano, ma giocare guardando la porta e provare a segnare. E la classifica, in attesa degli impegni di Lecce e Benevento, torna intrigantissima: il Pisa capolista è a un solo punto.

I protagonisti dell'incontro nella nostra fotogallery con gli scatti di Fotolive