Brescia, anatomia di un inizio perfetto con un neo storico

Michele Cavion, 26 anni, e Rodrigo Palacio, 39 anni: dalla panchina ingressi determinanti per il successo di sabato ad AlessandriaFilippo Inzaghi, 48 anni: nelle prime 3 giornate ha conquistato 9 puntiIl Brescia va a gonfie vele: in testa a punteggio pieno FOTOLIVE /Filippo Venezia
Michele Cavion, 26 anni, e Rodrigo Palacio, 39 anni: dalla panchina ingressi determinanti per il successo di sabato ad AlessandriaFilippo Inzaghi, 48 anni: nelle prime 3 giornate ha conquistato 9 puntiIl Brescia va a gonfie vele: in testa a punteggio pieno FOTOLIVE /Filippo Venezia
Michele Cavion, 26 anni, e Rodrigo Palacio, 39 anni: dalla panchina ingressi determinanti per il successo di sabato ad AlessandriaFilippo Inzaghi, 48 anni: nelle prime 3 giornate ha conquistato 9 puntiIl Brescia va a gonfie vele: in testa a punteggio pieno FOTOLIVE /Filippo Venezia
Michele Cavion, 26 anni, e Rodrigo Palacio, 39 anni: dalla panchina ingressi determinanti per il successo di sabato ad AlessandriaFilippo Inzaghi, 48 anni: nelle prime 3 giornate ha conquistato 9 puntiIl Brescia va a gonfie vele: in testa a punteggio pieno FOTOLIVE /Filippo Venezia

Tre giornate, tre vittorie, primato in classifica sia pur in folta compagnia. L’inizio di campionato del Brescia autorizza sogni che, dopo gli stenti delle ultime 2 stagioni, in estate parevano mostruosamente proibiti. Per ora, dunque, tutto rose e fiori anche se non mancano le spine. Cosa va. Ad Alessandria il Brescia ha impressionato soprattutto per la capacità di leggere al meglio le fasi più delicate della partita. Impressionante la lucidità dopo il 2-1 dell’Alessandria. Mancavano 17 minuti, 23 con i 6 di recupero, e si giocava in uno stadio ribollente di entusiasmo per la Serie B ritrovata dopo qualcosa come 46 anni. Il Brescia non solo ha costantemente tenuto lontana l’avversaria dalla propria area ma ha saputo gestire il pallone a piacimento, mai forzando la giocata, affondando il colpo, gestendo il possesso con sapienza. Una notevole prova di maturità. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Vincenzo Corbetta

Suggerimenti