Cistana verso un nuovo debutto con il Brescia

di Vincenzo Corbetta
Andrea Cistana, 25 anni, con la terza maglia del Brescia di colore arancione: il difensore ha giocato anche con Ciliverghe e Prato FOTO Brescia CalcioCistana nell’ultima amichevole contro il Mantova FOTO ONLY CREW
Andrea Cistana, 25 anni, con la terza maglia del Brescia di colore arancione: il difensore ha giocato anche con Ciliverghe e Prato FOTO Brescia CalcioCistana nell’ultima amichevole contro il Mantova FOTO ONLY CREW
Andrea Cistana, 25 anni, con la terza maglia del Brescia di colore arancione: il difensore ha giocato anche con Ciliverghe e Prato FOTO Brescia CalcioCistana nell’ultima amichevole contro il Mantova FOTO ONLY CREW
Andrea Cistana, 25 anni, con la terza maglia del Brescia di colore arancione: il difensore ha giocato anche con Ciliverghe e Prato FOTO Brescia CalcioCistana nell’ultima amichevole contro il Mantova FOTO ONLY CREW

Vedere Andrea Cistana tra i testimonial delle nuove maglie del Brescia ha indotto più di un tifoso a pensare che la possibilità di una sua cessione sia definitivamente tramontata. Il mercato offre pochissime certezze. Nel caso della vicenda Cistana sono queste. 1) Il difensore, 25 anni, ha numerose pretendenti in Serie A. E negli ultimi giorni anche Salernitana, Lecce ed Empoli si sono messe alla caccia di un centrale. Nomi di possibili nuovi pretendenti (e non significa che ci sia una trattativa in corso) che si aggiungono alle già note Fiorentina, Udinese, Bologna e Sampdoria. 2) In questo momento Cistana è un giocatore del Brescia. Ha svolto regolarmente la preparazione estiva a Ronzone e, salvo cambiamenti dell’ultima ora, sabato sarà in campo per il debutto ufficiale a Pisa in Coppa Italia. 3) C’è tempo fino al primo settembre per qualsiasi operazione di mercato. Quasi un mese di tempo e la situazione può cambiare da un momento all’altro. Finora il Brescia ha rispedito al mittente tutte le offerte per Cistana. Il presidente Cellino è partito da una base di 8 milioni di euro, a un certo punto ha aperto anche alla possibilità di un prestito. E nei giorni scorsi Radio Mercato parlava di un rilancio della Fiorentina sui 5 milioni di euro. Tutto per il momento è in fase di stallo. E si va verso un nuovo debutto di Cistana in biancazzurro, sabato a Pisa. Cresciuto nelle giovanili biancazzurre, il difensore vanta un’esperienza in Serie D con il Ciliverghe nel 2016-17, con 28 presenze e una rete, e una nel Prato in C nel 2018 (10 gettoni). Con il Brescia è entrato da poco nel club dei centenari: 101 partite, 6 reti e il fiore all’occhiello della promozione in A del 2018-19. Nel novembre 2019 è stato convocato dal ct della Nazionale Roberto Mancini per uno stage al centro tecnico federale di Coverciano: «Ho fatto un bel po’ di gavetta tra D e C - le parole del giocatore del Brescia allora -, per me l’azzurro è un riconoscimento al lavoro fatto». Ora Cistana vorrebbe un riconoscimento alle proprie qualità: poter tornare in A dopo la sfortunata annata del 2019-20 conclusa con l’immediato ritorno in B. Negli ultimi giorni nuovi contatti con il Cagliari per Matteo Tramoni, il fantasista che tanto bene ha fatto lo scorso anno alla corte prima di Filippo Inzaghi e poi di Eugenio Corini. Il sogno di Cellino è riportarlo a Brescia, ma anche qui le incertezze non mancano. E c’è tempo fino al primo settembre per rivedere il corso in biancazzurro, dopo le 38 gare e le 7 reti della scorsa stagione. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA