Corbani applaude: «Grande reazione»

Anthony Miles:  19 punti segnati
Anthony Miles: 19 punti segnati

Infinita Orzinuovi. L'Agribertocchi Orzinuovi soffre, va sotto pesantemente (due volte sul – 15 al 27' sul 35-50 e sul 37-52), ma dopo aver subìto 56 punti nel primo tempo entra in campo nella seconda frazione con un'altra faccia e batte Capo D'Orlando: la settima vittoria consecutiva vale il secondo posto, dopo la sconfitta di Udine a Biella (bassaioli avanti negli scontri diretti con i friulani). «È stata una gara complicatissima – dichiara coach Fabio Corbani a fine partita – Avevamo grande rispetto di Capo D'Orlando, che come noi era in un grande momento ed è una squadra molto simile». Purtroppo l'approccio di Orzi non è stato granché. «Nel primo quarto abbiamo fatto davvero molta fatica, loro hanno giocato con molta pi leggerezza e prontezza, mentre noi siamo stati troppo molli sia in difesa che a rimbalzo. Diciamo che la nostra del primo quarto è stata una non difesa ed anche il secondo quarto è stato complicato. I nostri avversari avevano preso fiducia e abbiamo sofferto». NEL SECONDO tempo poi c'è stata una grande reazione, con soli 30 punti subiti (dopo i 56 del primo tempo) e il parziale di 10-0 nei primi novanta secondi dell'ultimo periodo che ha ribaltato il match. «Dopo il primo tempo ci siamo guardati negli occhi: ho voluto che la squadra percepisse che questa partita si poteva perdere. Non è che alla fine la vinci così, per caso. L'abbiamo vinta perché abbiamo cambiato atteggiamento, soprattutto in difesa e a rimbalzo». L'Agribertocchi ha vinto nonostante una serata meno brillante del solito di capitan Miles (comunque positivo). «Grandissima vittoria contro una Capo D'Orlando mai doma – commenta il direttore sportivo, Alessandro Muzio - La squadra ha cambiato marcia nel momento giusto e ha dimostrato carattere: tutti hanno dato il massimo. Non era facile portarla a casa per come si era messa. Andiamo avanti con umiltà, ci godiamo il momento». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Canini