Il Brescia prepara un viaggio d’assalto per tornare in vetta

A Parma punta al controsorpasso sui toscani per riprendersi il 1° posto Difesa a 4 e nuovo assetto offensivo le possibili novità di Inzaghi
Riad Bajic, 27 anni, attaccante del Brescia: si gioca il posto da titolare con Moreo FOTOLIVE
Riad Bajic, 27 anni, attaccante del Brescia: si gioca il posto da titolare con Moreo FOTOLIVE
Riad Bajic, 27 anni, attaccante del Brescia: si gioca il posto da titolare con Moreo FOTOLIVE
Riad Bajic, 27 anni, attaccante del Brescia: si gioca il posto da titolare con Moreo FOTOLIVE

Abbandonarsi ai ricordi è pratica suadente, se non fosse che la realtà chiama ad alta voce. E urla che, se il Brescia vince a Parma (ore 18), torna in testa alla classifica. Forte e chiaro. L’assunto è dettato dai risultati di ieri, con il pareggio in casa del Pisa contro il Perugia, e dalla vittoria del Lecce a Ferrara contro la Spal di Clotet (vai a chiedere un favore agli ex). E a proposito di ex, da quando se n’è andato da Brescia, Iachini è imbattuto contro la squadra da lui portata in A nel 2009-10, dopo la serata magica del 13 giugno 2010, la finale vinta al Rigamonti contro il Torino, il giubilo, la sensazione di liberazione, l’orgoglio biancazzurro, le lacrime di gioia e, a ripensare a quella notte, si sente ancora che scendono sul volto, si vede il volto stravolto del presidente Corioni, la città impazzita, stanotte non si dorme. C’è sempre una prima volta, anche per battere un amico di vecchia data e poi magari sorridergli, augurargli di cuore che si rifarà. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Vincenzo Corbetta