Incontenibile Brescia Così stravincono le grandi squadre

Mehdi Leris e Andrea Cistana esultano: il Brescia è in testa a punteggio pieno SERVIZIO FOTOLIVE / Filippo Venezia
Mehdi Leris e Andrea Cistana esultano: il Brescia è in testa a punteggio pieno SERVIZIO FOTOLIVE / Filippo Venezia
Mehdi Leris e Andrea Cistana esultano: il Brescia è in testa a punteggio pieno SERVIZIO FOTOLIVE / Filippo Venezia
Mehdi Leris e Andrea Cistana esultano: il Brescia è in testa a punteggio pieno SERVIZIO FOTOLIVE / Filippo Venezia

Le grandi squadre si comportano così. Anche quando non appagano del tutto l’occhio, vincono. Anzi, stravincono. Come il Brescia ad Alessandria. E l’esperienza accumulata in anni e anni di tribune stampa a contatto con le tifoserie avversarie ormai dà un effetto tranquillizzante alla classica frase «ma vorrete mica andare in A con questa squadra?», pronunciata a fine primo tempo da un incauto sostenitore alessandrino. Di solito, quando accade una cosa del genere, finisce bene. Come stavolta. Sì, è vero: nel primo tempo il Brescia soffre sopratutto i 2 esterni di Longo e uno, quello di destra, è una vecchia conoscenza biancazzurra, Mattia Mustacchio da Cologne, una bella carriera in B con qualche soddisfazione da ex quando era alla Pro Vercelli (2 volte, sia a Mompiano che al Piola) e a Perugia. Uno che, quando rivede i colori della sua infanzia ma mai della giovinezza e dell’età adulta, si trasforma in un Bruno Conti de noantri. Ma il Brescia si comporta da grande. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Vincenzo Corbetta

Suggerimenti