Coach Corbani «Ci manca il ritmo dell’andata»

Martino Mastellari: 5 i punti a referto nel match giocato a TreviglioAnthony Miles: 27 punti segnati
Martino Mastellari: 5 i punti a referto nel match giocato a TreviglioAnthony Miles: 27 punti segnati

Il finale ancora una volta è amaro: Orzinuovi, partita benissimo (21-30) si scioglie troppo presto ed è così Treviglio a imporsi per 90-83: «Un’altra serata amara - le parole del general manager, Marcello Filattiera -. La partita era difficile: dopo una buona partenza abbiamo subito un parziale importante nel terzo quarto e poi loro nell'ultimo periodo sono stati bravi a controllare il match e a segnare canestri importanti». Ancora una volta la squadra ha dimostrato di far fatica a reagire ai parziali al passivo: «Dobbiamo avere la capacità di rimanere in partita: quando prendiamo contro-break è importante rimanere lì con la testa». A proposito di testa, è quello il problema di una squadra che non sa più vincere o è più un fatto fisico? «Credo sia un mix di entrambe le cose - continua Filattiera -. Avere la forza mentale è molto importante per salvarsi direttamente e noi questa possibilità ce l’abbiamo ancora». A patto di recuperare anche il miglior Hollis, autore di un’altra prestazione bruttissima: «Le sue ultime prestazioni non sono all’altezza, non trova il canestro. Ha le qualità per reagire, abbiamo bisogno del miglior Hollis». Questo il commento di coach Fabio Corbani, dopo il 4° ko di fila in campionato: «Una bella partita da un punto di vista tecnico e tattico. Siamo stati bene in partita per 30 minuti ma non è bastato». Orzi però non riesce a uscire da questa crisi: «Non riusciamo ancora a fare le cose che stavamo facendo nel girone d’andata - sottolinea Corbani -.. Ci mancano il nostro ritmo, l’esecuzione dall’uscita dei blocchi, ci manca ancora un pezzetto di fisicità. Stiamo tornando da un punto di vista mentale, mentre in generale dobbiamo trovare un nostro equilibrio che dovrà essere diverso dal passato: dobbiamo adattarci a questo momento con le energie e lo stato fisico». La classifica dice che tutto è ancora aperto: «Ci vogliamo essere. Sabato saremo di nuovo pronti a giocare con Mantova, la settimana prossima con Urania e Casale. Abbiamo ancora 3 partite dove andare a cercare i punti che ci servono». •.

Claudio Canini