Fanchini, prove tecniche d’assalto
Nadia è decima, Elena soltanto 14a

Nadia Fanchini domenica cercherà di farsi onore in Coppa del Mondo
Nadia Fanchini domenica cercherà di farsi onore in Coppa del Mondo
Nadia Fanchini domenica cercherà di farsi onore in Coppa del Mondo
Nadia Fanchini domenica cercherà di farsi onore in Coppa del Mondo

Bresciasci protagonista in Val d’Isere in Francia e a Pila, in Valle d’Aosta, con le sorelle Nadia ed Elena Fanchini e alcune giovani speranze nostrane.

In terra transalpina, nella prima prova cronometrata della discesa libera di Coppa del Mondo che si svolgerà sabato, le nostre due campionesse hanno tagliato il traguardo in decima e quattordicesima posizione con 2“22 e 2“63 di ritardo dalla svizzera-bresciana Lara Gut.

Nadia è partita con il freno a mano tirato siglando la quarantesima prestazione parziale, poi ha guadagnato sei posizioni. Nella parte centrale è stata quinta assoluta risalendo al diciottesimo posto. Meglio ancora ha fatto nel penultimo e ultimo parziale siglando il terzo e quarto miglior tempo. Risultato? Dalla seconda parte in poi è stata tra le più brave e questo è sicuramente di buon auspicio per il test di oggi, ma soprattutto per la gara di sabato, anche perché dalla sessantunesima velocità siglata all’inizio è passata alla nona finale.

Sua sorella Elena è partita meglio con il quindicesimo posto iniziale e la quinta velocità. Poi ha fatto come i gamberi perdendo 12 posizioni. A metà discesa si è ripresa tornando quindicesima e dopo aver perso 2 posti ha concluso quattordicesima con la settima velocità assoluta.

Nel primo test cronometrato Lara Gut ha lasciato a distanza abissale Ilka Stuehc e Ramona Siebenhofer. Quarta e prima delle azzurre Sofia Goggia.

In Valle d’Aosta buone notizie su alcuni giovani promettenti. Nel Gp Fosson decima e terza posizione per Jacopo Ferretti nei due slalom della prima giornata di gare. Ludovica Loda è stata settima, Matteo Pizio ottavo, Giulia Peppicelli ottava, Alberto Claudani undicesimo e tredicesimo. Nel gigante settimo Alberto Claudani, quindicesimo Jacopo Ferretti primogenito dell’ex azzurra Elena Bresciani, settima Gaia Cattaneo.

La manifestazione, che si è svolta a Pila dove nei giorni scorsi Paolo Lorati e Massimo Treccani sono stati protagonista nella Coppa del Mondo Master, è una delle più importanti del settore giovanile e ha rappresentato un buon test per le nostre promesse, che tra una ventina di giorni saranno al via del circuito circoscrizionale.A.MASS.