Franzoni in pista Stasera la libera Domani super G

di Angiolino Massolini
Giovanni Franzoni: cambio di programma in Canada causa maltempo
Giovanni Franzoni: cambio di programma in Canada causa maltempo
Giovanni Franzoni: cambio di programma in Canada causa maltempo
Giovanni Franzoni: cambio di programma in Canada causa maltempo

Calendario di Coppa del Mondo rivoluzionato per le condizioni meteo proibitive: la discesa libera maschile in programma ieri sulla pista Men’s Olympic di Lake Louise in Canada è stata rinviata a stasera alle 20.30, con la speranza che la situazione non peggiori. Il supergigante maschile di oggi viene pertanto rinviato a data da destinarsi, mentre si dovrebbe disputare quello di domani. Il condizionale però è d’obbligo perché organizzatori e giuria devono alzare gli occhi al cielo prima di prendere qualsivoglia decisione. Ieri al momento della ricognizione per l’attesissima prima libera della stagione, una fitta nevicata e la scarsa visibilità hanno costretto i responsabili a rinviarla a oggi. Peccato perché nella terza e ultima prova cronometrata la pista era praticamente perfetta. Ma come accaduto mercoledì, quando è stata cancellata la seconda prova cronometrata per le avverse condizioni meteo, anche ieri è stato giocoforza rivedere il programma di questo lungo fine settimana nella provincia dell’Alberta. Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle), carico come non mai, era pronto a scendere con il pettorale numero 62, ma ha dovuto rimandare a oggi il suo debutto in libera nel circo bianco, avendo conquistato il diritto a correrla grazie al successo in Coppa Europa. «Sono carico al punto giusto per debuttare in questa specialità e motivato come non mai per fare bene». È pronto a dare il massimo oggi e domani nel superG, mentre per quel che riguarda l’altra prova veloce in programma, la Fis deciderà se recuperarla lunedì oppure a Beaver Creek la settimana prossima. La Federsci internazionale ha anche deciso di cancellare definitivamente il gigante femminile non disputato a Soelden e le due libere maschili e femminili di Zermatt-Cervinia, nonché il parallelo femminile di Lech-Zuess. Confermato invece il gigante femminile odierno di Killington, negli Sati Uniti, e tutto lascia prevedere che anche lo slalom di domani si possa disputare, ragion per cui Marta Rossetti (Fiamme Oro) sta già affilando le armi per andare a caccia del pass per la seconda manche. L’ha lasciato intendere dopo avere sciato sulla pista che ospita le due gare tecniche di questo week end.•. © RIPRODUZIONE RISERVATA