Gardone Valtrompia assegna le corone: è il giorno delle finali

di Luca Goffi
Paris e Giaquinta prima del match
Paris e Giaquinta prima del match
Paris e Giaquinta prima del match
Paris e Giaquinta prima del match

La campionessa in carica ce l’ha fatta. Elisa Visentin (2.3) è in finale. Oggi darà l’anima per sconfiggere Chiara Giaquinta (2.4) e alzare il trofeo della 32ª edizione del Trofeo Città di Gardone Val Trompia. Infatti entrambe le ventiduenni si sbarazzano senza troppi problemi di due diciassettenni molto determinate. La detentrice del titolo batte per 6-4 6-1 Kaur Parneet (2.5), invece la Giaquinta infligge un 6-2 6-1 a Serena Margherita Paris (2.5). Insomma, il pronostico è confermato: le più esperte e meglio piazzate in classifica si guadagnano l’ultimo atto. Entrambe le semifinali si disputano in contemporanea. La più rapida è Chiara Giaquinta che, forte del suo gioco solido, in meno di un’ora supera di slancio l’ostacolo Paris 6-1 6-2. Il risultato non tragga in inganno perché il passivo non impedisce agli spettatori di assistere a un match piacevole. Con qualche minuto di ritardo, arriva anche il verdetto favorevole a Elisa Visentin. Ma questo non cancella i propri meriti dalla vittoria su Kaur Parneet (2,5). Il 1° set si conclude con autorevolezza per 6-4, il secondo parziale scivola liscio come l’olio (6-1). Non soltanto botte da fondo campo, la tennista ventiduenne ha mostrato un bel gioco a rete, palesando una certa maturità tattica oltre ad una discreta manualità. Dunque è pronta per difendere il titolo. Nella giornata di oggi, la sede dell’Associazione Tennis Gardone Valtrompia è teatro delle attesissime finali. Le ragazze danno fuoco alle polveri: a partire dalle ore 15 Visentin e Giaquinta si sfidano per il titolo, al termine della partita tocca agli uomini decretare il trionfatore. La finale del singolare maschile vedrà protagonista Andrea Melisi (Tc Gavardo, 2-3), campione in carica a Bovegno. Sconfitto per 6-2, 6-1 Alessio Savoldi (2.2), che ha facilitato il compito del suo avversario con numerosi errori gratuiti. Melisi, 21 anni e di scena da lunedì a Bovegno, affronterà Mattia Rossi (2.4), che nella seconda semifinale ha superato il pariclassifica Filippo Mondini con il punteggio di 6-3, 7-5. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA