I campioni targati «Bs» rigenerati dalle vacanze

di Giada Ferrari
I sei atleti del Master Rapid: a Torino hanno vinto ben 23 medaglieIl gruppo del NakayamaFederico Cioé (Genocchio)
I sei atleti del Master Rapid: a Torino hanno vinto ben 23 medaglieIl gruppo del NakayamaFederico Cioé (Genocchio)
I sei atleti del Master Rapid: a Torino hanno vinto ben 23 medaglieIl gruppo del NakayamaFederico Cioé (Genocchio)
I sei atleti del Master Rapid: a Torino hanno vinto ben 23 medaglieIl gruppo del NakayamaFederico Cioé (Genocchio)

I karateka bresciani sbaragliano la Turin Cup svoltasi a Torino lo scorso fine settimana, prima trasferta dopo l’estate. Il bottino di medaglie: 10 ori, 12 argenti e 12 bronzi nel kata e nel kumite. All’Open internazionale, gara utile per il ranking in vista dei Mondiali in ottobre, presenti 850 atleti di 141 società provenienti non solo da ogni parte d’Italia ma anche da Belgio, Francia e Spagna. Stratosferica la Master Rapid SKF CBL con il bottino più cospicuo: 23 medaglie e l’oro nella classifica per società. Nel kata primeggiano Matilde Micheli e Oscar Moretti tra i cadetti; argento per Ludovica Rifugio nell’U21; Leonardo Bombardi nella cadetti e Leonardo Barletta nella junior; bronzo per Melissa Verdone nella senior, Lara Bresciani e Arianna Caldi nell’under 21 e Karim Ederar nella junior. Doppietta per Miriam Ederar argento nella junior e oro nella senior; Giada Noris bronzo nella junior e argento nella senior: Andrea Mazzarello, oro nella junior e argento nella senior; Leonardo Birra, oro nella senior e bronzo nella U21. Nel Kumite David Marmanov è oro nella U14 -55 chili: argento per Camilla Perina nella junior -48 e Giorgia Duca nella cadetti +54; doppio bronzo per Aurora Pendoli nella senior e nella U21 -61. Bene la Forza e Costanza in primis con Gabriele Pezzotti nella junior -76 chili. Dopo le fasi eliminatorie e la finale di pool vinta sul campano Iannuzzi, Gabriele supera per 6-2 il toscano Bozzi, dominatore dell’altra pool. Argento per Anna Guerini nella -50 U21 e Mirco Giuliani nella -84. Ok i compagni di squadra Giacomo Bontempi, Mario Di Martino, Federica Loda, Valentina Simonini, Veronica Vitali e Allegra Zucco. Prestazione maiuscola anche per il Nakayama, 7ª nel medagliere, che raggiunge il bronzo grazie a Giada Cornolò nella junior +59 chili. Super bottino nei master +75: oro per il debuttante Luca Bonetti nella divisione A, per Iacopo Zippoli nella B. Argento per Gianbattista Consolandi nella C e bronzo per Fabrizio Morini nella A. Bene le compagne di squadra Nicole Del Bono e Katia Berlini. Ottima prova per la Karate Genocchio con Martina Moneghini, oro nella U14 -47 chili, Federico Cioè argento nella junior -68 e Gabriele Gilberti bronzo nella U21 -60. Bene Manuel Genocchio, Romina Guga, Lucrezia Bregoli, Gianluca Minelli, Alex Zanni e Lorenzo Rospo. Prova di esperienza per la Ryuko di Ghedi. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA