Il Gran Gala della neve: quanti applausi a Darfo

Sul palco a Darfo tutti i campioni regionali della neve: un evento davvero partecipato nel quale i bresciani sono stati grandi protagon istiElena e Nadia Fanchini insieme a Daniela MerighettiSul palco anche un momento istituzionale con tutte le autorità presenti all’evento Festa per i cuccioli con i fratelli Romele e Jacopo FerrettiLe sorelle Fanchini con Moschini
Sul palco a Darfo tutti i campioni regionali della neve: un evento davvero partecipato nel quale i bresciani sono stati grandi protagon istiElena e Nadia Fanchini insieme a Daniela MerighettiSul palco anche un momento istituzionale con tutte le autorità presenti all’evento Festa per i cuccioli con i fratelli Romele e Jacopo FerrettiLe sorelle Fanchini con Moschini
Sul palco a Darfo tutti i campioni regionali della neve: un evento davvero partecipato nel quale i bresciani sono stati grandi protagon istiElena e Nadia Fanchini insieme a Daniela MerighettiSul palco anche un momento istituzionale con tutte le autorità presenti all’evento Festa per i cuccioli con i fratelli Romele e Jacopo FerrettiLe sorelle Fanchini con Moschini
Sul palco a Darfo tutti i campioni regionali della neve: un evento davvero partecipato nel quale i bresciani sono stati grandi protagon istiElena e Nadia Fanchini insieme a Daniela MerighettiSul palco anche un momento istituzionale con tutte le autorità presenti all’evento Festa per i cuccioli con i fratelli Romele e Jacopo FerrettiLe sorelle Fanchini con Moschini

Darfo per l’ennesima volta si è confermata la capitale dello sci regionale: è andata infatti in archivio con successo la manifestazione orchestrata dalle Alpi Centrali che ha reso omaggio ai titolati della stagione scorsa e nel contempo presentato le forze dell’annata 2016/2017 alla presenza di alcuni illustri ospiti. Franco Zecchini che siede sullo scranno lombardo più ambito è riuscito a portare nel bresciano il presidente regionale del Coni Oreste Perri; l’assessore allo sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi; Elena e Nadia Fanchini, l’ex capitana azzurra Daniela Merighetti e l’azzurrino Lorenzo Moschini.

FRANCO ZECCHINI come sempre solare nel corso del suo intervento ha sottolineato l’importanza dei dirigenti di società ai quali va il merito del rinnovo costante delle forze agonistiche regionali: «Senza la vostra competenza e impegno non saremmo sicuramente in grado di dare nuova linfa al nostro movimento; mi congratulo con chi nella stagione scorsa ha vinto le gare titolate e naturalmente l’abbraccio più forte è per le nostre atlete della nazionale che ci hanno regalato grandissime emozioni». Dello stesso tenore gli interventi dei due grandi ex campioni di canoa da anni impegnati a livello istituzionale e sportivo:«È un dovere preciso del Coni fiancheggiare chi guarda allo sport giovanile con rara competenza e passione. Senza l’impegno della base gli azzurri di casa nostra non sarebbero riusciti a conquistare allori di prestigio»; e un applauso è arrivato anche da Antonio Rossi, che è stato guidato proprio da Perri quando ha vinto le medaglie olimpiche: «A noi dirigenti spetta il compito di tracciare la strada, ma nel contempo di stare a fianco di chi la percorre per poter raggiungere obiettivi sempre più importanti».

E LE CAMPIONESSE bresciane? Daniela Merighetti ha ringraziato e promesso solennemente che non farà mai mancare il suo apporto allo sci alpino; le sorelle Fanchini e Moschini potranno invece ringraziare alla loro maniera con quello che sanno fare meglio, ovvero dimostrando in pista il proprio valore. Sul palco infine tutti i titolati della stagione scorsa, tra i quali i bresciani Roberta Barbieri, Beppe Orlini, Massimo Treccani, Rossano Zanetti, Francesco Sorio, Francesco Bertolini, Francesco Sandrini, Silvia Turla, Luca Benetton, Nadia Fenini, Nicola Bonaldi, Jacopo Ferretti, Federico e Giulia Romele, Gaia Pedretti, Martina Dusi, Gabriele Poli che hanno conquistato allori nazionali e regionali in tutte le specialità della neve.

Angiolino Massolini

Suggerimenti