La rincorsa mondiale: Nadia Fanchini ci prova

Nadia Fanchini ieri durante le prove della discesa a Garmisch
Nadia Fanchini ieri durante le prove della discesa a Garmisch

Impegnata nell’ultimo esame di tedesco per centrare la convocazione per il meeting mondiale di Are in Svezia in programma dal 5 al 12 febbraio: Nadia Fanchini partecipa oggi al SuperG di Coppa del mondo a Garmisch Partenkirchen in Germania con l’obiettivo di entrare nella top ten. Il compito che attende Nadia non è affatto facile: davanti a lei nelle classifiche stagionali figurano numerose avversarie, tra le quali anche alcune azzurre. In questa specialità per ottenere il lasciapassare per il suo ennesimo Mondiale deve proprio scendere a tutta senza commettere errori come invece ha fatto a Cortina d’Ampezzo, lasciandosi alle spalle infortuni, dubbi, incertezze e quant’altro se intende salire sull’aereo per raggiungere Are dove proprio il 5 febbraio si corre il SuperG. In questa stagione come migliore risultato in questa specialità ha il sedicesimo posto ottenuto a Lake Louise in Canada il 2 dicembre 2018, a sole ventiquattrore dal settimo conseguito nella discesa libera; quel giorno ha sciato bene e solo sui tratti meno ripidi ha perso tempo prezioso nei confronti delle big. È però l’otto dicembre a Saint Moritz in Svizzera che ha buttato via un piazzamento di prestigio per via di un errore che l’ha costretta a saltare una porta; ma da allora non è più riuscita a sciare bene come nelle prime due tappe di coppa del mondo. Senza commettere svarioni importanti non è più riuscita a entrare nella top ten. E ora l’attende un esame davvero difficile su una pista che l’ha vista gareggiare già diciannove volte. il 12 marzo 2009 nelle finali di Coppa è stata seconda proprio in questa specialità dietro sua maestà Lindsey Vonn che l’ha preceduta anche nella classifica di specialità di pochissimi punti. Con quella di oggi porta a 247 le presenze nel circo bianco e mette nel mirino ovviamente la cifra tonda, ovvero 250. Ieri si è disputata la seconda prova cronometrata della discesa e l’austriaca Mjriam Puchner ha siglato la migliore performance davanti a Corinne Suter e Stephanie Venier. Solo quarantaquattresima a 2.43 la Nadia Fanchini, che pur non commettendo errori gravi ha tagliato il traguardo con un ritardo davvero elevato. Tra le azzurre è stata settima Sofia Goggia, e anche Federica Brignone, Nicola Delago, Francesca Marsaglia, Federica Sosio hanno chiuso davanti a Nadia. A seguito delle condizioni meteo la giuria ha deciso di fare disputare oggi il superG in programma domani e non la discesa libera come da programma. Calendario invertito e partenza probabile della gara alle 10. Possibile venga posticipata se a KItzbhuel va in onda lo slalom maschile. •

A.MASS.